05 Maggio 2023

“I muscoli dell’anima” al Cus di Catania, il workshop di Ornella Giusto per controllare le emozioni

“I muscoli dell’anima” al Cus di Catania, il workshop di Ornella Giusto per controllare le emozioni

Non un corso di recitazione ma un vero e proprio allenamento.

Asec Trade S.r.l.

Si chiama “I muscoli dell’anima – Sentire se stessi attraverso se stessi (Emozioni e divertimento nel gioco teatrale)” ed è il workshop a cura dell’attrice e insegnante Ornella Giusto, catanese d’origine e romana d’adozione, che torna nella sua Sicilia per proporre il suo seminario dedicato proprio al controllo delle emozioni e al raggiungimento di una maggiore autostima. Un’occasione alla portata di tutti, non solo allievi delle scuole di recitazione, per essere affiancati dall’attrice teatrale e televisiva (ha interpretato, tra l’altro, per diverse stagioni, Rosalia Caffarelli nella daily de Il Paradiso delle Signore) che qui si trasforma in trainer dei sentimenti e dell’anima. Il workshop I muscoli dell’anima sarà proposto nei giorni 8-9 e 10 maggio (19.30- 21.30) al Cus di Catania (info 095 336327 ); domenica 14 maggio all’Azienda Agricola Musa di Bronte e poi domenica 21 maggio a Messina per gli allievi dell’Accademia musicale Centro Studi CDR.


“Per questo percorso – spiega Ornella Giusto – sono partita dall’Ileo psoas: uno dei muscoli più importanti del corpo umano, chiamato anche muscolo dell’anima perché è collegato al diaframma ed è noto come la respirazione varia a seconda del nostro stato d’animo e delle sensazioni di ansia e paura che avvertiamo”.


“Sono convinta – sottolinea – che la mente e l’anima abbiano bisogno di allenamento tanto quanto il fisico e il nostro ego ha bisogno di esercizio, di far uscire il meglio della nostra anima. Per questo, il mio workshop non è il classico corso di teatro dove s’insegna a recitare ma un lavoro di gruppo in cui si scambiano e vivono emozioni. Le iscrizioni sono aperte a tutti coloro che vogliano potenziare le proprie capacità espressive e raggiungere maggiore controllo di emozioni e stress nonché maggiore sicurezza, motivazioni ed entusiasmo, attraverso il gioco teatrale”.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione