05 Maggio 2023

Gara Nazionale dei Nautici Caim e presentazione “Rete Tremaglio” presso l’Istituto Duca degli Abruzzi di Catania

Gara Nazionale dei Nautici Caim e presentazione “Rete Tremaglio” presso l’Istituto Duca degli Abruzzi di Catania

Convegno Nazionale degli Istituti Tecnici Trasporti e Logistica Settore Marittimo alle Ciminiere di Catania.

Asec Trade S.r.l.

Diciotto istituti presenti, provenienti da tutta Italia, con decine di partecipanti a rappresentare il Ministero della Pubblica Istruzione, della Formazione, del Mondo del Lavoro, dell’Imprenditoria, della Scuola e dell’Università.

La gara nazionale dei Nautici, presso l’Istituto Duca degli Abruzzi di Catania, permetterà agli studenti CAIM (Conduzione Apparati e Impianti Marittimi) di confrontarsi in diverse prove teoriche e pratiche molto impegnative riguardanti argomenti quali Meccanica e Macchine, Elettronica ed Elettrotecnica, Inglese. Non solo, il Politecnico del Mare del viale Artale Alagona diventa il punto focale per parlare di “VOCATIONALS FOR THE BLUE ECONOMY” e condividere i risultati eccellenti riportati dall’ITS Mobilità Trasporti di Catania nel monitoraggio INDIRE 2023.

“Sarà una “tre giorni” molto intensa e impegnativa ma di enorme importanza- spiega la dirigente del “Duca degli Abruzzi di Catania”, Vice Presidente dell’ITS di Catania e Cavaliere della Repubblica Brigida Morsellino- abbiamo voluto dare un senso di continuità a tutte le attività che svolgiamo e conferire così un giusto riconoscimento ai traguardi di eccellenza raggiunti dei nostri ragazzi.

Dalla gara nazionale dei Nautici con indirizzo Caim alla fase conclusiva del progetto “VOCATIONALS FOR THE BLUE ECONOMY”, con l’Istituto Duca degli Abruzzi capofila della Rete Tremaglio (la rete composta da Istituti professionali indirizzo “pesca commerciale e produzioni ittiche”) mettiamo a confronto molte realtà diverse tra loro.

Per quanto riguarda il nostro ITS Accademy – continua Morsellino- abbiamo pensato ad un momento di informazione specifico perché, dal monitoraggio Indire di quest’anno, sono venuti fuori dei risultati eccezionali. Sette corsi della nostra accademia sono in zona verde: sei sono stati premiati e uno è in fase di premialità”.

Momenti di confronto e di sana competizione, tra tutti gli istituti presenti, per costruire un percorso di qualità. Un evento che servirà anche a dialogare con il mondo del lavoro e non solo. “La formazione e la cultura marittima – ribadisce il presidente dell’ITS di Catania Prof. Ing. Antonio Scamardella- rappresenta una grande eccellenza per tutto il Paese. I nostri corsi post diploma formano gli ufficiali della marina mercatile, i conduttori del mezzo, gli energy manager, i manutentori del mezzo aereo, navale e di terra. Siamo felici di questi risultati, frutto di tanto lavoro sinergico, che non si raggiungono a caso ma facendo sistema con le istituzioni, le aziende e tutti quelli che a vario titolo possono intervenire in questo percorso”.

Nel corso della giornata hanno preso la parola i vari rappresentanti del mondo del lavoro, della formazione, delle istituzioni politiche e sociali. Tra loro il Comandante Coke del Comando Generale delle Capitanerie di Porto, il Cap. Porzio Luigi (MARNAVI SPA), il Ten. Pil. Mattia Di Festa della Base Sigonella, il C.V. Riccardo Leoni di Maristaeli, il Com. Michele Siniscalchi della GRIMALDI EUROMED, il dottor Morbidelli della ELETTRA TLC, il Dottor De Pasquale e il Comandante Quaranta (Rimorchiatori Riuniti), il dottor Emilio Grasso dell’Usp Catania, Mauro Nicosia (EST TERMINAL), il dottor Belfiore (Drive), Il Prof. Vincenzo Crupi dell’Università degli Studi di Messina, il dottor Lombardo dell’Autorità Sistema Portuale, il Dottor Aldo Randazzo (NICOLOSI TRASPORTI), il prof. Mario D’Amico dell’Università degli Studi di Catania, Clara Monaco (MARECAMP), Natalia Bagnara (FLAI CGL) e Giuseppa Arena (FELUCA). Presenti le scuole ISS “Gioeni Trabia” di Palermo, “IIS Capellini – Sauro” di La Spezia, ITTL “A. Doria”, I.S. – ITN “Caracciolo IM.G” da Procida, l’Istituto Superiore “A. Rizza”, IIS “G. Caboto”, ITET “L. Da Vinci” di Milazzo, I.T.T.L. “Nautico San Giorgio” , I.T.T.L. “Luigi Rizzo” di Riposto, IIS Ferraris Pancaldo, I.I.S.S. “ETTORE MAJORANA” di Gela, l’istituto di istruzione superiore “Buccari-Marconi”, l’Istituto tecnico nautico Marcantonio Colonna, I.I.S.S. “A. Vespucci” di Gallipoli, IIS Duca degli Abruzzi di Napoli, ISS Luigi La Pira di Pozzallo e IIS E. Barsanti.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione