17 Aprile 2023

Metropolitana tratta Misterbianco – Paternò, Motta e Zitelli: “il sogno si sta realizzando”

Metropolitana tratta Misterbianco – Paternò, Motta e Zitelli: “il sogno si sta realizzando”

La Metropolitana “Misterbianco Paternò” che avrà anche tre fermate a Belpasso: Piano Tavola, Valcorrente e Giaconia.

Asec Trade S.r.l.

Una conferenza molto partecipata sia in termini di pubblico che in termini di stampa è la cartina di tornasole dell’attesa trepidante che si è creata attorno alla grande opera che dovrebbe essere consegnata entro il 2026, ovvero la tratta della Metropolitana “Misterbianco Paternò” che, come è noto, avrà anche tre fermate a Belpasso: Piano Tavola, Valcorrente e Giaconia.

L’aggiornamento sulla tabella di marcia è stato fatto dall’ing. responsabile dell’azienda dei trasporti FCE, Salvo Fiore. Il suo intervento è stato altresì preceduto da quello del deputato nazionale Francesco Ciancitto, dell’on.le regionale Giuseppe Zitelli, del sindaco di Belpasso, Daniele Motta, del sindaco di Camporotondo Etneo, Filippo Privitera e del vicesindaco di Misterbianco, Santo Tirendi. Daniele Motta, in quanto padrone di casa, ha aperto la conferenza stampa: “Questa conferenza è una testimonianza ufficiale che il sogno della Metropolitana nel nostro territorio sta diventando realtà: da Belpasso arrivare all’aeroporto di Catania, non rimanere bloccati nel traffico, guadagnare tempo prezioso, sono tutti elementi che andranno a migliorare la qualità della nostra vita”.

“Il passaggio della Metropolitana e il superamento di numerosi ostacoli – gli fa eco Giuseppe Zitelli – è inoltre una chiara testimonianza del fatto che quando la politica lavora bene e sinergicamente, non solo i risultati arrivano, ma si superano insieme le difficoltà che ostacolano il raggiungimento di quell’obiettivo; obiettivo che non è più utopia e che presto verrà utilizzato non solo dai nostri figli, ma anche da noi”.

“Facciamoci trovare pronti – ha dichiarato Francesco Ciancitto – perché la Metropolitana presto diventerà realtà e noi dobbiamo fare in modo che tutti i collegamenti su strada siano strategicamente coordinati alla luce della nuova rivoluzione viaria che ci accingiamo a vivere”.

Anche il sindaco di Camporotondo, Privitera, e il vice sindaco di Misterbianco, Tirendi hanno mostrato orgoglio ed entusiasmo per l’opera a cui insieme si sta contribuendo, ognuno secondo le proprie aree di competenza. Molto atteso era l’intervento dell’Ing. Fiore che ha parlato alla platea con l’ausilio di alcune slide che meglio hanno raccontato ciò che saranno le stazioni della tratta, sia interne che esterne, corredate da ampi parcheggi e situate in aree davvero strategiche per tutti coloro i quali intenderanno fruirne. Prossimo step burocratico è la data del 15 maggio quando scadrà il termine dato alle aziende per presentare le offerte in vista dell’inizio dei lavori.

“Siamo perfettamente in linea – ha detto l’ing. Fiore – con i tempi imposti dal PNRR”.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione