14 Aprile 2023

Riposto, giornata del mare e della cultura marinara

Riposto, giornata del mare e della cultura marinara

Nella straordinaria cornice del porto turistico di Riposto, si è svolta la “Giornata del mare e della cultura marinara”, iniziativa promossa dalla Guardia Costiera.

Alla manifestazione – dedicata alla divulgazione della “cultura del mare”, in favore di studenti di tutte le età, con lo scopo primario di far sentire i giovani “cittadini attivi del mare” -hanno preso parte il comandante del Circomare, tenente di vascello, Diletta Volpe, il sindaco Enzo Caragliano e gli assessori alla Pubblica Istruzione e al Mare,Paola Emanuele e Rosario Caltabiano. “L’evento ha un valore formativo importante – afferma il comandante Volpe – ovvero infondere, soprattutto nelle giovani generazioni, valori quali la cultura del mare, tutela del mare, soprattutto dal punto di vista ambientale, nell’intento di rinnovare il dovere di tutti noi di lasciare alle future generazioni un patrimonio inestimabile sotto il profilo culturale, storico, economico e sociale e,per l’appunto, ambientale”.

“Grazie all’iniziativa della Guardia costiera –dichiara il sindaco Enzo Caragliano – con il supporto di varie associazioni, istituzioni scolastiche, celebriamo una grande festa dedicata al mare e alla sua tutela, una straordinaria occasione per gli studenti per comprendere l’importanza del rispetto e la tutela dell’ambiente marino e lo sviluppo della cultura del mare”.

“Istruzione e cultura si mettono insieme– soggiunge l’assessore Paola Emanuele – verso il nostro mare che è un amico di tutti noi e dei bambini in particolare che devono imparare a conoscerne la grande risorsa che esso rappresenta”.

“Celebriamo una grande festa – dichiara l’assessore al Mare, Caltabiano – per la cui la realizzazione, l’amministrazione ha collaborato, unitamente alla Guardia costiera e alle tante associazioni che operano nel territorio, facendo passare alcuni precisi messaggi, soprattutto in tema ambientale e offrendo ai giovani una ricca e qualificata formazione”.

Per la prima volta è stata coinvolta l’Associazione Sorridendo Insieme ODV, che ha fatto approcciare al mare un’aliquota di ragazzi con disabilità. Nel corso dell’evento gli studenti hanno preso parte ad una serie di attività teorico-pratiche volte allo sviluppo di una coscienza sociale improntata al rispetto del mare,quali tutori della conservazione e valorizzazione di un bene prezioso per noi e per il Pianeta. Mentre con il supporto della Lega Navale di Riposto e dell’Istituto Tecnico Nautico, gli alunni sono stati coinvolti inattività pratiche a bordo di alcune imbarcazioni, mediante uscite in mare,ed in attività di laboratorio incentrate sulle arti marinaresche, conl’obiettivo di rendere tangibili quei valori legati al mare, così da sensibilizzare ed infondere nelle giovani generazioni la consapevolezza di concetti quali sviluppo sostenibile, ecosistema e salvaguardia del patrimonio ambientale.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione