07 Aprile 2023

Pasqua, solidarietà ai piccoli pazienti del “Rodolico” & San Marco

Pasqua, solidarietà ai piccoli pazienti del “Rodolico” & San Marco

Clima di festa per i piccoli pazienti nei reparti pediatrici dei due presidi dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico “G. Rodolico – San Marco”.

In tanti hanno voluto manifestare la propria solidarietà ai bimbi ricoverati nelle Unità Operative del Policlinico e del San Marco.

Dopo il Comando provinciale dei Carabinieri, a fare visita per regalare doni e sorrisi, sono stati i soci dell’associazione Carabinieri, l’associazione Abio e diverse aziende del territorio, in particolare la Licitra Service e SiciliaFiera. Ad accogliere i rappresentanti di Licitra Service, al padiglione 4 del “Rodolico” sono stati il dirigente medico dell’Unità Operativa Complessa di Oncoematologia Pediatrica, Andrea di Cataldo e Giuseppe Auteri dell’associazione “Ibiscus”.

Asec Trade S.r.l.

Alcuni bambini hanno avuto la possibilità di scendere al piano terra e incontrare per un saluto le ragazze dello staff della ditta, scherzando e sorridendo con loro. Magia e uova pasquali è stato invece il dono di Siciliafiera, nelle due Unità Operative di Pediatria del “Rodolico” e del San Marco. In particolare il presidente Nino Di Cavolo e la project manager dell’azienda, Giada Capriotti, hanno voluto far visita ai bambini in entrambi i presidi.

Con loro anche due simpatici personaggi Disney, il cappellaio Matto e Bianconiglio della favola “Alice nel paese delle meraviglie”. Al San Marco e subito dopo al Policlinico, c’erano i direttori delle Unità Operative Complesse di Pediatria, Raffaele Falsaperla con il dirigente della direzione medica di presidio, Giuseppe Mangano in rappresentanza del direttore Annarita Mattaliano, Martino Ruggieri direttore dell’UOc del “Rodolico” con il personale medico e infermieristico e Di Cataldo dell’Oncoematologia pediatrica. I bambini, tra lo stupore per aver potuto incontrare i loro beniamini, si sono intrattenuti brevemente per qualche sorriso e la foto di rito, ricevendo l’uovo di cioccolato, in un clima allegro e spensierato.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione