05 Aprile 2023

Aeroporto di Catania, previsioni Pasqua e presentazione stagione “Summer”

Aeroporto di Catania, previsioni Pasqua e presentazione stagione “Summer”

Aeroporto di Catania: previsioni per Pasqua 2023 e presentazione stagione“Summer”.

Asec Trade S.r.l.

SAC, società di gestione dell’Aeroporto di Catania, comunica che – secondo le previsioni della direzione commerciale emarketing – nella settimana delle festività pasquali, ed esattamente da mercoledì 5 a martedì 11 aprile 2023, i passeggeri che transiteranno presso lo scalo catanese saranno circa 229.916, 118.468 in arrivo e111.448 in partenza.Di questi, quelli nazionali saranno 148.189 mentre quelli internazionali saranno 81.727.

Rispetto al 2022, la crescita del numero dei passeggeri si attesta a +6,38% e il trend è in crescita anche al 2019, ultimo anno pre-pandemia,con un +2,5%. Ottimo il risultato dei passeggeri internazionali, che crescono quasi del 15% rispetto al 2022.

Il giorno che vedrà transitare in aeroporto il maggior numero di passeggeri sarà domenica 9 aprile 2023 con 36.335 presenze tra arrivi e partenze.Per quanto riguarda invece il mese di marzo 2023, si registra un aumento record del numero dei passeggeri, sia rispetto al 2022, con 727.000transiti contro i 604.921 dell’anno precedente e una crescita del +20%, sia rispetto al 2019, con un aumento dell’11,11%.

Stagione “Summer”. Il cambio dell’orario e il passaggio dall’ora solare all’ora legale segna per tutti gli aeroporti l’inizio della stagione “Summer”, tipicamente più ricca di voli, di frequenze e di tratte, quest’anno partita dunque il 26marzo e che durerà fino al 29 ottobre.

L’aeroporto di Catania sarà collegato con 112 destinazioni, delle quali 88internazionali e 24 nazionali. Tra queste, ben sette sono le novità assolute, una nazionale e 6 internazionali: Belgrado, Edimburgo, Lourdes, Riyadh, Cairo, Luxor e Foggia. Si registra inoltre la tendenza, da parte di alcuni vettori internazionali,ad aumentare le frequenze dei voli su tratte già effettuate negli anni scorsi: è il caso, per esempio di Flydubai che passa da 3 frequenze a settimana a 4 per Dubai, di Wizzair che inaugura il volo su Milano Linate e aggiunge frequenze su Tel Aviv, Bologna e Praga, oltre alla ripresa dei collegamenti con le isole greche Santorini, Mykonos e Heraklion. Oltre al proseguimento per Abu Dhabi, che ha ottenuto ottimi risultati nella stagione Winter.

Jet2, oltre alle tre destinazioni già inaugurate l’anno scorso, cioè Manchester, London Luton e Leeds Bradford, aggiunge rotazioni su Birmingham e Bristol portando a 5 il totale delle rotte servite.

Il vettore easyJet continua il recupero verso i livelli pre pandemici con un rafforzamento dei posti offerti sulle tradizionali offerte nazionali e internazionali e inaugura l’attesissima rotta verso Edimburgo.Sul fronte nazionale, oltre il già citato nuovo volo su Linate di Wizzair che contribuirà ad abbassare le tariffe medie verso la capitale economica del Paese, registriamo l’arrivo della compagnia Aeroitalia che collegherà Catania a Bergamo, oltre ai voli già operati su Forlì, e il vettore Lumiwings che collega Catania con Foggia.

I principali players internazionali quali Air France, British Airways e il gruppo Lufthansa mantengono i loro importanti operativi sulla Sicilia,pur ancora in presenza di difficoltà gestionali dovute a carenza di personale nei grandi hub europei.

“I numeri del 2023 ci consentono di tirare un grande sospiro di sollievo perché evidenziano la fine dell’effetto pandemia e la ripresa globale dei voli e dei viaggi. In particolare, la crescita a doppia cifra dei passeggeri internazionali prevista per le festività pasquali ci conforta e ci fa presagire un aumento ancora più consistente per l’estate, agevolato dalle tantissime destinazioni della Summer. A questo proposito, mi preme sottolineare l’avvio di nuove rotte internazionali, oltre che nazionali,alcune delle quali fortemente richieste dal territorio e dal mercato, come Edimburgo, o come quelle verso l’Arabia Saudita e l’Egitto che attestano sempre di più la vocazione dell’Aeroporto di Catania come Hub del Mediterraneo” – commenta l’ad Sac Nico Torrisi.

“Siamo molto soddisfatti per i numeri che l’aeroporto di Catania ha registrato nel mese di marzo e per quelli previsti per le festività pasquali. Una crescita che attesta l’importanza del nostro scalo in ambito domestico e internazionale e ci spinge a migliorare ulteriormente i servizi offerti agli utenti”. – aggiunge la presidente Sac Giovanna Candura.

Destinazioni internazionali*Andando nel dettaglio delle destinazioni che saranno raggiungibili dallo scalo etneo durante la “Summer” 2023, la Germania resta la nazione più collegata: da Catania è infatti possibile partire per 10 città tedesche (Berlino, Colonia, Düsseldorf, Francoforte, Amburgo, Hannover, Monaco,Memmingen, Stoccarda e Dortmund).Segue la *Francia*, con 9 rotte da Catania (Parigi Charles De Gaulle,Parigi Orly, Bordeaux, Lione, Lourdes, Marsiglia, Tolosa, Nizza e Nantes).

Anche da e per United Kingdom sono attive 6 rotte: London Luton, London Heathrow, London Gatwick e London Stansted, Leeds, Edimburgo, Bristol,Birmingham e Manchester.

La Grecia aumenta la sua operatività e conferma 4 rotte, quindi Atene,Santorini, Heraklion e Mykonos.

Spagna, Svizzera, Polonia, Romania ed Egitto vedono ciascuna 3 rotte per ciascun Paese: Madrid, Barcellona, Siviglia, Basilea, Ginevra, Zurigo,Varsavia, Katowice, e Cracovia, Bucarest, Cluj, Iasi più Il Cairo, Sharm El Sheik e Luxor.

Sarà inoltre ancora possibile volare verso Austria (Vienna),Belgio (Bruxelles-Zaventem e Charleroi), Bulgaria (Sofia), Lettonia (Riga), Lussemburgo, Malta, Marocco (Casablanca), Olanda (Amsterdam e Eindhoven), Ungheria (Budapest), Repubblica Ceca (Praga) Albania (Tirana). E poi, Israele (TelAviv), Dubai, Turchia (Istanbul), Danimarca (Copenaghen), Svezia (Stoccolma) Norvegia (Oslo), Abu Dhabi, Arabia Saudita (Riyadh).

Destinazioni nazionali. Sono tutte confermate le destinazioni nazionali: da Catania sarà quindi possibile volare su Alghero, Ancona, Bari, Bergamo, Bologna, Cagliari,Firenze, Foggia, Forlì, Genova, Lampedusa, Milano Linate, Milano Malpensa,Milano Orio al Serio, Napoli, Pantelleria, Perugia, Pescara, Pisa, Roma,Torino, Trieste, Venezia e Verona.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione