16 Marzo 2023

Terremoto all’Ars: Vasta ineleggibile. Santo Primavera: “Ho diritto ad essere deputato”

Terremoto all’Ars: Vasta ineleggibile. Santo Primavera: “Ho diritto ad essere deputato”

Ad esprimersi sulla ineleggibilità di Davide Vasta il Tribunale di Palermo che ha accolto il ricorso di Santo Primavera.

Asec Trade S.r.l.

A dare notizia sul risultato del ricorso lo stesso candidato nella lista “Cateno De Luca Sindaco di Sicilia – Sud Chiama Nord” Santo Primavera

Il Tribunale di Palermo – esordisce Primavera – a seguito del mio ricorso ha dichiarato ineleggibile quale deputato regionale il Vasta. Ha, altresì, dichiarato che potrò proporre azione nei confronti del Giuffrida Salvatore solo a seguito della proclamazione di quest’ultimo ad oggi non dichiarata”.

Il motivo della ineleggibilità

“Ringrazio il mio avvocato Nunzio Andrea Russo per il successo processuale, infatti ha già visto riconoscere dal Tribunale di Palermo le mie richieste avverso il Vasta, dal momento che in qualità di consigliere di amministrazione della cooperativa Cot non ha mai rassegnato le dimissioni per potersi candidare all’Assemblea regionale siciliana – spiega Primavera – La cooperativa gode di innumerevoli appalti con lo Stato e la Regione. Risulta altresì evidente lo stato di ineleggibilità del Giuffrida per non avere rimosso in tempo con l’aspettativa le proprie alte funzioni dirigenziali e pertanto’ proseguirò azione nei suoi confronti perché sono legittimato in fatto e diritto a ricoprire il ruolo di deputato”, conclude Primavera.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione