12 Settembre 2022

Letojanni, il sogno di volare di trenta bambini con Sicilia Shrine Club

Letojanni, il sogno di volare di trenta bambini con Sicilia Shrine Club

«Vedere un bambino liberarsi dalla sedia a rotelle e lanciarsi in volo è qualcosa di indescrivibile».  A dirlo al nostro giornale Salvo D’Agati, membro del Sicilia Shrine Club, ente filantropico che sabato ha organizzato, a Letojanni, il progetto ‘Bambini no limits più forti di tutto’.

LetojanniProtagonisti trenta bambini e adolescenti disabili e oncologici che hanno «spiccato il volo» lanciandosi col parapendio biposto, sotto la guida dei piloti dell’associazione Etna Fly:

Asec Trade S.r.l.

«Inizialmente, avevano un po’ paura ma, rassicurati dal personale, hanno anche provato una forte emozione per questo lancio».

L’iniziativa è stata concepita dal Sicilia Shrine Club per donare un momento di spensieratezza, socializzazione e divertimento ai partecipanti e stare loro accanto in un momento di vita difficile:

«Lo facciamo esclusivamente per i bambini, che cerchiamo sempre di far integrare con tutti i loro coetanei. Lo abbiamo intitolato ‘No limits’ perché ci teniamo che chi, in questo momento, subisce un disagio fisico e psicologico legato a una malattia possa veramente sentirsi libero e superare tutti i limiti, tante volte imposti, purtroppo, dalla società».

Ester Pantano Sicilia Shrine ClubL’evento è stato organizzato in collaborazione con associazioni partner come Lions Club, Fondazione Angelo D’Arrigo e con il patrocinio dei Comuni di Letojanni e Gallodoro. Madrina d’eccezione, l’attrice Ester Pantano – co-protagonista della fiction Rai ‘Màkari’ – la quale ha trascorso l’intera giornata con i bambini e ha consegnato loro dei premi.

Inoltre, la iena Luigi Pelazza – impossibilitato a presenziare a causa di impegni lavorativi – ha inviato ai partecipanti un video di incoraggiamento con tanto di consigli per lanciarsi in volo.

«Una giornata ricca di emozioni: i bambini si sono divertiti molto, colpiti dal silenzio che regnava e dal vento che soffiava». All’arrivo, i partecipanti hanno preso parte alle diverse attività organizzate, in compagnia dei clown.

Sicilia Shrine ClLetojanni Sicilia Shrine CLubub pensa già a una seconda edizione da organizzare per il prossimo anno. In programma, anche altre iniziative: «Stiamo cercando di progettare una giornata dove i bambini entreranno su un aereo e lo guideranno pure».

Sicilia Shrine Club ha sede a Catania ed è attivo nel sud Italia attraverso Shrines International, il quale contribuisce alla gestione diretta e in proprio di ventidue ospedali negli Stati Uniti, garantendo cure specialistiche gratuite ai bambini.

 

Ultimo aggiornamento

Emanuela La Mela

Emanuela La Mela