12 Luglio 2022

Ruggero Razza rinviato a giudizio per i dati covid falsificati

Ruggero Razza rinviato a giudizio per i dati covid falsificati

L’assessore regionale alla Sanità Ruggero Razza è stato rinviato a giudizio nell’ambito dell’inchiesta sui dati covid falsificati.

Insieme al politico catanese sono chiamati a difendersi per la stessa accusa l’ex dirigente del Dasoe, Maria Letizia Di Liberti, e l’ex direttore del Servizio 4 dello stesso dipartimento, Mario Palermo, che saranno processati il 10 novembre con giudizio immediato.

Gli altri 3 imputati sono Salvatore Cusimano, impiegato all’assessorato regionale all’Industria, Emilio Madonia, dipendente della società privata che gestiva l’elaborazione dei dati sul Covid, e Roberto Gambino, impiegato dell’Asp di Palermo in servizio al Dasoe. La presidenza della Regione si è costituita parte civile.

 

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione