29 Giugno 2022

Aumento Tari, Santo Russo (FdI): “Prima di votare interloquire con la Regione siciliana”

Aumento Tari, Santo Russo (FdI): “Prima di votare interloquire con la Regione siciliana”

Il capogruppo di Fratelli d’Italia al Consiglio comunale di Catania esce allo scoperto sulla delibera, all’ordine del giorno stasera, per l’aumento del 18% della Tari.

Asec Trade S.r.l.

“Questa sera non è il caso di trattare e quindi di votare l’aumento della Tari -esordisce Santo Russo, capogruppo di Fratelli d’Italia – .Catania e i suoi cittadini merita una scelta ben ponderata sull’argomento in un momento estremamente delicato e con la città sommersa dai rifiuti. Visto che l’approvazione delle tariffe Tari è propedeutica all’approvazione del bilancio preventivo, la cui scadenza è stata rinviata dal Mef al 31 luglio, l’Amministrazione ha tempo per interloquire con la Regione siciliana per avere uno storno diretto atto a sopperire l’aggravio dell’aumento dei costi di trasporto e di conferimento in discarica”.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione