09 Maggio 2022

Fondazione Astrea, presidente Caruso premiato a Messina per il suo coraggio imprenditoriale

Fondazione Astrea, presidente Caruso premiato a Messina per il suo coraggio imprenditoriale

L’importante riconoscimento è stato consegnato nell’ambito della “Settimana” Cultura, Arte, Turismo e Solidarietà, organizzata dall’accademia Internazionale “Amici Della Sapienza” Odv a Palazzo Zanca.

Asec Trade S.r.l.

 

“Esempio di determinazione e di coraggio imprenditoriale, è riuscito a distinguersi nei doveri istituzionali con spirito di abnegazione e senso di responsabilità a tutela della sicurezza per la difesa dei diritti umani, da tramandare alle future generazioni”.

Con questa motivazione il presidente della Fondazione Astrea, Manlio Caruso, è stato premiato durante la consegna dei riconoscimentiM. Giordano Bruno” 2022, Benemeriti: Arte, Scienza, Cultura e Solidarietà, svoltasi all’interno della “Settimana” Cultura, Arte,Turismo e Solidarietà, organizzata dall’Accademia Internazionale “Amici Della Sapienza” Odv a Palazzo Zanca, a Messina.

Dopo l’introduzione della presidente-rettore dell’Accademia Teresa Rizzo, la psicoterapeuta Lella Battiato ha consegnato l’importante riconoscimento: “Ringrazio per questo premio – ha detto Caruso – e lo dedico ai miei allievi che quotidianamente diventano uomini e donne dello Stato, sia nelle Forze Armate e di Polizia sia nelle Professioni legali. Con la nostra organizzazione lavoriamo per insegnare ai ragazzi a stare al passo con i cambiamenti della società e della criminalità organizzata, che è cambiata, non è più quella delle stragi ma è sempre più inserita nel tessuto sociale e economico del Paese; rappresenta dunque un nemico invisibile, ancor più difficile da combattere. Innanzitutto è quindi necessario che i nostri allievi abbiano la consapevolezza del ruolo che andranno a rivestire e soltanto dopo si può lavorare a una formazione d’eccellenza”.

Il premio è stato consegnato anche al Dirigente della Protezione Civile Sicilia, Salvo Cocina, all’attore Fulvio D’Angelo, al primario di Infettivologia dell’Ospedale Cannizzaro di Catania, Carmelo Iacobello, al collezionista di auto d’epoca e pilota Joe Nastasi, all’attore e regista Nico Zancle.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione