27 Aprile 2022

Al Maas torna in presenza il Salone dello Studente

Al Maas torna in presenza il Salone dello Studente

Il Salone dello Studente torna in presenza dopo due anni di pandemia e di edizioni online. Il ritorno alla “normalità” in Sicilia fa tappa al MAAS di Catania (Mercati Agro Alimentari Sicilia) con il Salone che si svolge da oggi al 29 aprile, dalle 8.30 alle 13.30, dedicato agli studenti delle scuole superiori in procinto di scegliere il proprio percorso dopo la maturità.

Asec Trade S.r.l.

“Torniamo a Catania dopo due anni di pandemia e sottolineo l’importanza di questo focus sul Sud dell’Italia che esprime una forte volontà di formazione, innovazione e ripresa”, dice Domenico Ioppolo, amministratore delegato di Campus Editori. “Sono molto contento che il Salone possa dare l’opportunità a migliaia di ragazzi siciliani di incontrare le università e le realtà formative del territorio, ma anche nazionali e internazionali”.

 

“Il Salone dello Studente è un evento importante per i ragazzi che si affacciano al mondo universitario e siamo lieti di ospitare tale manifestazione”, dice Emanuele Zappia, presidente Maas. “Siamo stati sempre propensi ad aprirci al territorio e organizziamo incontri con le scuole per far conoscere agli studenti il nostro contesto e le attività che si svolgono nella struttura: per noi è una mission collaborare con le scuole e con il mondo accademico. Il Salone dello Studente è un’altra di quelle iniziative che ci permette di essere di supporto al territorio”.

 

Al Salone dello Studente questa mattina ha fatto visita Barbara Mirabella, assessore alla Pubblica Istruzione, Attività e Beni Culturali, Pari Opportunità e Grandi eventi del Comune di Catania, che ha portato il saluto dell’istituzione, compiendo un giro tra gli stand degli espositori e tra i ragazzi in visita.

 

“Un grande Salone dello Studente, quello di Catania, tornato in presenza, grazie a Campus e al Maas”, ha detto Barbara Mirabella. “Un’opportunità di orientamento straordinaria, che vede la presenza di tutte le università della regione e di tante altre realtà del territorio e nazionali. La formazione è fondamentale e la fame di sapere è dimostrata dalla grande partecipazione dei ragazzi al Salone. Siamo molto orgogliosi e speriamo che, con la loro rinnovata energia, possano diventare buoni cittadini del futuro”.

 

I numeri della Sicilia. Secondo Cgil Sicilia, per il prossimo anno scolastico nell’Isola è previsto un calo di oltre 15mila studenti. Di questi 5.800 in meno negli istituti superiori per 238mila studenti delle varie scuole divisi tra licei (126mila), istituti tecnici, (69mila) e professionali (43mila). A riprova che l’orientamento, a tutti i livelli, è fondamentale, rimane alto il numero della dispersione scolastica: in Sicilia non arrivano a fine studi superiori 10mila studenti. Secondo gli ultimi dati Istat è del 43,7% il tasso di passaggio dalla scuola superiore all’Università. Sulla base delle statistiche del Ministero dell’Università e della Ricerca aggiornate a marzo 2022, la media nazionale registra un calo di immatricolazioni attorno al 5% Tra gli atenei cresce Catania, con un +10,5%. Per gli altri atenei siciliani una lieve flessione, in linea con il dato nazionale.

Il programma del Salone dello Studente di Catania

Studiare nel territorio. Fortissima la presenza delle realtà del territorio con tutti e 4 gli atenei siciliani: Sportello Orientamento – Università di Catania, Università degli Studi di Enna Kore, Università degli Studi di Messina, Università degli Studi di Palermo. Ci saranno anche Gambero Rosso Academy, con la sua sede di Palermo, Fondazione ITS Mobilità Sostenibile Catania – Accademia Mediterranea della logistica e della Marina

 

 

Mercantile, Aspic Sicilia – Scuola superiore europea di counseling. E in più università, accademie, scuole di alta formazione nazionali e internazionali. Numerosi gli incontri: presentazioni di offerte formative, l’esperienza Erasmus, gli scenari del mondo del lavoro, come entrare nelle Forze Armate, la componente aerea della Guardia Costiera, le prospettive professionali della moda, grazie alla presenza di Piattaforma Sistema Formativo Moda.

In mattinata si è tenuto il Focus Esame di maturità 2022, uno spazio di confronto tra studenti, e docenti nel quale sono state spiegate le novità dell’esame e sono stati forniti ai ragazzi consigli su come affrontarlo al meglio. Hanno partecipato Bernardo Moschella, dirigente Ufficio III USR Sicilia, Sergio Bettini, psicologo dell’orientamento, Clara Magnano, docente Ipsseoa Karol Wojtyla di Catania e studenti dello stesso istituto.

 

I convegni del 28 aprile. Da segnalare i gli incontri specificamente dedicati all’orientamento: Luoghi dell’Orientamento e cultura digitale, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Provinciale di Catania e DiCultHer (28 aprile, 9.45) e Orientamento senza margini, un focus sull’inclusione con le opportunità di studio e di lavoro per i giovani con disabilità e Dsa (28 aprile, 11.00), in collaborazione con USR Calabria e l’Università della Calabria.

 

Tutti i giorni

Simulazioni di test d’ammissione. Tutti i giorni sono in programma, a ciclo continuo, le prove dei test d’ingresso ai corsi di laurea a numero chiuso (Medicina, Ingegneria, Economia). Un appuntamento sempre molto atteso dai ragazzi che possono sperimentare i quesiti che troveranno nei test. A cura di Dispenso. In più il test d’orientamento a cura di Università Telematica Pegaso.

Sportello Ascolto. Tutti i giorni un pool di psicologi e counselor sarà a disposizione degli studenti per colloqui individuali di orientamento. Il servizio è a cura di Aspic Sicilia.

Tutti i webinar del Salone dello Studente danno diritto a crediti PCTO per la formazione e le scuole possono ricevere i relativi attestati richiedendoli a salonedellostudente@class.it

Al link https://www.salonedellostudente.it/events/salone-dello-studente-catania-2022/il programma.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione