26 Aprile 2022

Misterbianco, il primo mercato di Campagna amica in una struttura sanitaria

Misterbianco, il primo mercato di Campagna amica in una struttura sanitaria

Dal 27 aprile all’Humanitas il cibo che fa bene.

Asec Trade S.r.l.

Mercoledì 27 aprile alle 9.00 sarà inaugurato il primo mercato Campagna Amica in una struttura sanitaria. Humanitas Istituto Clinico Catanese, a Misterbianco in Contrada Cubba SP45 ospiterà, infatti, ogni mercoledì gli agricoltori Coldiretti sui cui banchi verranno esposti frutta e verdura, formaggi e tanto altro ancora. “Si tratta di un momento storico – sottolinea Andrea Passanisi, presidente Coldiretti Catania – perché si rafforza il legame già forte tra salute e sana alimentazione. La nostra provincia ha un ampio ventaglio agroalimentare salubre. Basta pensare alle arance rosse, o ai cavolfiori, alla frutta secca i cui benefici per la salute sono riconosciuti universalmente. I pazienti e le loro famiglie insieme al personale di Humanitas entreranno in contatto diretto con chi produce per perfezionare ancora di più quel patto tra produttore e consumatore, essenziale per la salute” – conclude Andrea Passanisi.

La salute di ogni persona passa dalla tavola e ancora prima da ciò che si acquista. “L’Istituto in prima linea per valorizzare la cultura del mangiare bene e sensibilizzare quanti ogni giorno varcano le porte dell’ospedale – afferma il dott. Giuseppe Sciacca, Direttore Generale e Amministratore Delegato di Humanitas Istituto Clinico Catanese. L’avvio di questa sinergia si inserisce all’interno di Verde Humanitas, un’importante iniziativa di tutti gli Ospedali e Medical che si presente come una guida pratica per contribuire a costruire un futuro ambientale sano e sostenibile per le generazioni che verranno”.

Ultimo aggiornamento

Daniele Lo Porto

Daniele Lo Porto

Daniele Lo Porto (OdG Sicilia N^ 50259) Classe 1959. Giornalista professionista dal 1992. Sono stato capo dell'Ufficio stampa della Provincia regionale di Catania e redattore di Telecolor. Dal 1984 corrispondente del Giornale di Sicilia, dal 2020 di Tgs e di Freepressonline. Nel 2008 nominato Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana.