23 Marzo 2022

Operazione Mezzaluna, preso latitante. Era un coordinatore dello spaccio

Operazione Mezzaluna, preso latitante. Era un coordinatore dello spaccio

E’ stato catturato uno dei coordinatori dei turni di spaccio di via Ustica, sfuggito il 15 marzo scorso all’operazione Mezzaluna.

Asec Trade S.r.l.

Si era rifugiato in un appartamento a Lineri, a Nord di Catania, nel tentativo di sfuggire alle forze dell’ordine che dal 15 marzo scorso gli davano la caccia. Si tratta del 33enne Giovanni Davide Ganci,  gravato da precedenti di polizia e destinatario di ordinanza di applicazione della custodia cautelare in carcere emessa il 28.02.2022 dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Catania. Nell’ambito dell’operazione “Mezzaluna” Ganci era sfuggito agli arresti. In via Ustica, secondo gli inquirenti, era un elemento di spicco tanto da organizzare i turni di lavoro dei pusher attivi nella zona.

Nella tarda serata di venerdì 18 marzo 2022, a seguito di mirata azione info-investigativa coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Catania, gli uomini della Sezione Antidroga della Squadra Mobile etnea sono riusciti ad individuarlo. L’uomo si nascondeva all’interno di un’abitazione nel quartiere di Lineri. Al momento dell’arresto, il ricercato non ha opposto resistenza e dopo gli atti di rito è stato associato presso la Casa Circondariale di Catania – Bicocca per essere ivi trattenuto a disposizione dell’A.G. procedente.

 

Ultimo aggiornamento

Salvo Giuffrida

Salvo Giuffrida

Salvatore Giuffrida (OdG Sicilia N^ 171391). Classe 1970 giornalista (ex chimico). Il mio motto: “Seguire ma mai inseguire”.