05 Marzo 2022

Primo Municipio Catania, Cadili (PD):” Dipendenti insufficienti, situazione al collasso”

Primo Municipio Catania, Cadili (PD):” Dipendenti insufficienti, situazione al collasso”

Nota di Fabrizio Cadili, consigliere del Partito Democratico della prima Municipalità di Catania.

Asec Trade S.r.l.

L’attuale situazione nel Primo Municipio di Catania è insostenibile. Dopo ormai mesi di sofferenza per il carico extra di lavoro sulle spalle dei pochi dipendenti comunali presenti, con la sospensione di ben cinque unità per via del Super Green Pass, l’attività politica e amministrativa è paralizzata. Difficoltà nello svolgere le commissioni (tutte assegnate a un’unica, instancabile unità), impossibilità nel lavorare le segnalazioni dei consiglieri e quindi protocollarle e spedirle agli uffici competenti, e infiniti ritardi nello svolgere e rilasciare documenti importanti alla cittadinanza, sono solo alcuni dei pesantissimi problemi che stanno rendendo impossibile la prosecuzione dell’attività politica e amministrativa. Purtroppo chi di competenza, invitato in Consiglio e sollecitato diverse volte in privato dal presidente Paolo Fasanaro, sembra non poter dare soluzioni.

A soffrirne principalmente è la cittadinanza e, secondariamente, la Municipalità stessa in tutte le sue unità amministrative e politiche. Continuare in queste condizioni non è più possibile perché sia noi consiglieri che i dipendenti comunali lavoriamo mettendo il massimo impegno ogni giorno per fornire servizi e soluzioni ai problemi che tanti cittadini quotidianamente ci sottopongono. Sappiamo che questa situazione così pesante si registra in tutti i municipi in tutti i settori amministrativi della città di Catania. Chiediamo, pertanto, immediatamente una soluzione per garantire i servizi e l’attività amministrativa al Primo Municipio in tutta la città nel rispetto di tutti i catanesi.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione