25 Febbraio 2022

A conclusione “Fuori le Mura”, primo soccorso pensato per i giovani di Bicocca

A conclusione “Fuori le Mura”, primo soccorso pensato per i giovani di Bicocca

Oggi si conclude il progetto pilota “Fuori le Mura”, con la consegna degli attestati di
primo soccorso cardio-rianimatorio e defibrillazione cardiaca precoce (BLS-D Basic Life Support Defibrillation) rivolto ai minori ed ai giovani seguiti dalla Casa Circondariale di Bicocca, centro di Giustizia di Catania .

Asec Trade S.r.l.

Il progetto, promosso dal Coordinamento Provinciale Inclusione Sociale e Terzo Settore di Forza Italia, è stato voluto fortemente dal Coordinamento insieme ai dirigenti dalla Casa Circondariale di Bicocca per trasmettere il valore più importante: quello di salvare una vita.

“L’inclusione Sociale è monito e scelta di vita. Ringrazio la Dottoressa Letizia Bellelli, la dottoressa Giuliana Mastropasqua per la disponibilità al progetto e i dottori e istruttori Marco Antonio Palmigiano e Francesco Di Pietro. Io e l’assessore Michele Cristaldi, insieme a tutti loro, abbiamo consegnato gli attestati di primo soccorso ai ragazzi minorili all’interno della casa circondariale di Bicocca, Catania.
Oggi assistere alla gioia dei ragazzi per la consegna ricevuta è un’immagine di speranza e fiducia”. Queste le parole entusiaste del Coordinatore Provinciale Inclusione Sociale e Terzo Settore di Forza Italia, Dario Vellini.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione