20 Febbraio 2022

La pizza Codacons per gustare i diritti dei consumatori

La pizza Codacons per gustare i diritti dei consumatori

Il giovane pizzaiolo catanese, Giuseppe Pavone, già conosciuto per la sua grande creatività, ha composto la pizza dei diritti dei consumatori, ribattezzandola con il nome di “Pizza Codacons” .

Asec Trade S.r.l.

 

L’associazione dei consumatori segna così un nuovo record, diventando la prima organizzazione onlus al mondo ad avere una pizza dedicata al proprio nome e alla propria storia. Ho deciso di creare questa pizza – ha spiegato Pavone – in onore della più importante e battagliera associazione italiana che tutela i diritti dei consumatori.

Ecco gli ingredienti rigorosamente Made in Italy – ha continuato Pavone – scelti anche a favore della Campagna del Codacons che in questi anni ha sempre portato avanti, tutelando e valorizzando le produzioni agroalimentari italiane:

• Crema di basilico;

• Mozzarella di bufala campana;

• Pomodorino confit di pachino (SR);

• Chips di melanzane;

• Fiocchi di ricotta salata.

Pavone ha quindi voluto consegnare una buonissima pizza appena sfornata nelle mani del Segretario Nazionale Codacons Francesco Tanasi, il quale ha ringraziato per la sua simpatica e significativa creazione che vuole essere un forte messaggio per un impegno ancora maggiore dell’associazione a difesa dei cittadini e delle produzioni agroalimentari italiane.

Ultimo aggiornamento

Daniele Lo Porto

Daniele Lo Porto

Daniele Lo Porto (OdG Sicilia N^ 50259) Classe 1959. Giornalista professionista dal 1992. Sono stato capo dell'Ufficio stampa della Provincia regionale di Catania e redattore di Telecolor. Dal 1984 corrispondente del Giornale di Sicilia, dal 2020 di Tgs e di Freepressonline. Nel 2008 nominato Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana.