03 Febbraio 2022

Armata di coltello vuole vedere nipote nonostante divieto del Tribunale

Armata di coltello vuole vedere nipote nonostante divieto del Tribunale

Nella mattinata di ieri, personale delle Volanti interveniva in via Battello, a seguito della richiesta di intervento da parte di un uomo che segnalava la presenza della madre della compagna la quale pretendeva di vedere la nipote nonostante a suo carico fosse pendente un provvedimento di divieto di avvicinamento emesso dal Tribunale per i Minorenni.

Asec Trade S.r.l.

Il personale, giunto sul posto, constatava la presenza di un uomo e di una donna; quest’ultima, alla vista degli Agenti, iniziava ad inveire nei loro confronti estraendo – ed al contempo brandendo minacciosamente – un coltello.

Gli operatori provvedevano pertanto a disarmarla, nonostante gli strenui tentativi di resistenza opposti dalla donna; la donna, quindi, veniva arrestata, per il reato di resistenza a pubblico ufficiale aggravata dall’utilizzo di un’arma, ed accompagnata in Questura per i successivi accertamenti, all’esito dei quali si apprendeva che la donna e il suo compagno, negli ultimi giorni, si erano resi più volte protagonisti di condotte tali da configurare il reato di atti persecutori nei confronti della figlia della donna e della nipote.

Dei fatti veniva data notizia al Pubblico Ministero di turno, che disponeva per la donna la misura degli arresti domiciliari in attesa del giudizio direttissimo fissato per la mattinata odierna. Inoltre, veniva denunciata in stato di libertà, unitamente al compagno, per il reato di atti persecutori.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione