04 Gennaio 2022

Le novità sull’assistenza domiciliare integrata recepiscono le proposte della Federazione Sanità Confcooperative

Le novità sull’assistenza domiciliare integrata recepiscono le proposte della Federazione Sanità Confcooperative

“La nuova versione dei decreti Assessoriali sulle procedure di accreditamento dei fornitori dei servizi di assistenza domiciliare integrata (ADI) recepisce in pieno le proposte formulate dalla Federazione Sanità di Confcooperative finalizzate a favorire concorrenza tra le imprese e assicurare qualità per gli assistiti. Diamo atto all’assessore Razza di avere voluto intraprendere una interlocuzione vera, senza riserve o posizioni precostituite, e di avere aperto ad innovazioni che permetteranno la partecipazione alle imprese siciliane dotate di organizzazione e garanzia di esperienza. Allo stesso modo riconosciamo là disponibilità al dialogo e l’impegno garantito dal Presidente e dai componenti della Commissione Sanità all’Assemblea Regionale Siciliana. Ci auguriamo adesso che il sistema dell’accreditamento dei servizi ADI in Sicilia possa al più presto muovere i primi passi per consentire agli assistiti di scegliere il fornitore preferito sulla base della qualità delle prestazioni erogate e superare il sistema delle gare a massimo ribasso che non ha permesso di valorizzare le imprese più orientate alla qualità e all’attenzione verso chi ha più bisogno”.

Asec Trade S.r.l.
Ultimo aggiornamento

redazione

redazione