27 Settembre 2021

Catanzaro Catania, pareggia Di Graci

Catanzaro Catania, pareggia Di Graci

Al Ceravolo di Catanzaro, il Catania gioca solo pensando alla fase difensiva e pareggia 1-1. Dopo il gol sul punizione di Russini il regalo dell’arbitro Di Graci.

Di gran lunga il peggiore in campo è stato Alessandro Di Graci, l’arbitro della partita che ha assegnato al Catanzaro un rigore inesistente per un fallo di mano di Calapai avvenuto almeno un metro fuori dall’area di rigore. Il Catanzaro non aveva bisogno di questo regalo dell’arbitro comasco per dimostrare la propria qualità e forza, ma la svista arbitrale è purtroppo più che un neo. Nel calcio non ci sono i se e i ma, Di Graci certamente ha influito sul risultato.

Il Catania la gioca alla pari nel primo tempo. La partita è piena di errori, ma siamo in Serie C, tanto che i tiri in porta sono solo di Russini nella punizione dello 0-1 e il rigore di Carlini. Tanta intensità sprecata dalle due formazioni che nel secondo tempo pagano lo sforzo profuso. Sul finale della partita il Catanzaro è più insistente in avanti, visto i cambi di maggiore qualità rispetto ai rossazzurri. I ragazzi di Baldini si compattano dietro saggiamente ed evitano il peggio grazie anche a Sala, che interviene provvidenzialmente salvando il risultato.

 

Ultimo aggiornamento

Salvo Giuffrida

Salvo Giuffrida

Salvatore Giuffrida (OdG Sicilia N^ 171391). Classe 1970 giornalista (ex chimico). Il mio motto: “Seguire ma mai inseguire”.