29 Luglio 2021

Catania, il Partito Democratico dice no al rientro scolastico in DaD

Catania, il Partito Democratico dice no al rientro scolastico in DaD

Inizio anno scolastico, il Partito Democratico di Catania dichiara: “Evitare rientro in DaD”.

Asec Trade S.r.l.

“La DaD nelle scuole e nelle università è l’ultima alternativa percorribile all’avvio del nuovo anno e tale deve rimanere, è un’esperienza che non va demonizzata ed è stata la salvezza per la didattica in un periodo dove l’alternativa era il nulla, ma, adesso, bisogna evitare in tutti i modi che diventi normalità per gli studenti italiani”.

È quanto scrive in un documento il dipartimento “Istruzione e ricerca” dell’Unione Provinciale Catania del Partito Democratico, in vista dell’apertura del nuovo anno scolastico.

“Il Miur deve percorrere tutte le strade che possano migliorare la sicurezza sanitaria all’interno degli istituti scolastici e degli atenei – prosegue il dipartimento –: dotarli di adeguati impianti di ventilazione, aumentare il trasporto pubblico durante le ore degli spostamenti studenteschi e rendere obbligatorio il vaccino per tutto il personale, qualora le percentuali dei non vaccinati lo richiedano. Ed ancora, aumentare il tracciamento e la tempestività delle verifiche sul personale scolastico e universitario perché, anche solo per un esiguo numero di contagi, il normale equilibrio in presenza può essere alterato per settimane. Per questo – chiude il documento del dipartimento “Istruzione e ricerca” del Pd etneo – chiediamo e auspichiamo che il governo ponga la questione istruzione sul tavolo dei Ministri con tempestività”.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione