15 Luglio 2021

Stabilizzazione del personale ASU: 4571 famiglie siciliane in attesa

Stabilizzazione del personale ASU: 4571 famiglie siciliane in attesa

UGL, CONSINTESA, COBAS-CODIR e USB,  in considerazione dell’impugnativa da parte del CdM delle misure di fuoriuscita e stabilizzazione del personale ASU, hanno intrattenuto, in questo periodo,  “numerose interlocuzioni, di natura sia politica che burocratica, con  tutti gli Organi Istituzionali preposti alla risoluzione della problematica”.

Asec Trade S.r.l.

Allo stato attuale, le organizzazioni sindacali sopra citate restano ancorati alle fasi propedeutiche della invocata “trattativa risolutiva” in attesa degli sviluppi che consentano normativamente il superamento dell’impugnattiva: “Atteso che, purtroppo, il tempo trascorre inesorabile e ci avviamo con passo spedito alla consueta stagione delle ferie estive, con le risapute  e ricadute conseguenze della sospensione temporanea degli iter politici e burocratici “sui generis”, avvertiamo la necessità di manifestare tutto il dissenso ed il malessere che pervade gli animi di ben 4571 famiglie isolane”.
Con queste motivazione le organizzazioni sindacali hanno indetto una ASSEMBLEA-PRESIDIO, organizzata in tre giornate, che prevede una serie di manifestazioni, finalizzate a sensibilizzare i massimi vertici delle Strutture Politiche ed Amministrative ricadenti nel Territorio, come da seguente calendario:
“Giorno 20 luglio 2021,  percorso “itinerante” con partenza dal Dipartimento Regionale dei BB.CC. e dell’I.S., sito a Palermo in Piazza Croci, con stazionamento dei lavoratori ASU direttamente utilizzati dalla Regione Siciliana, dalle ore 09:00 alle ore 11:30;
– Concentramento dei lavoratori ASU, utilizzati da tutti gli Enti diversi dall’Amministrazione Regionale, presso i locali del Dipartimento Regionale dell’Economia, sito a Palermo in via Notarbartolo dalle ore 10:00 alle ore 11:30;
– Ricongiungimento di tutta la platea dei lavoratori ASU, presso i locali del Dipartimento Regionale del Lavoro, sito a Palermo in via Praga , dalle ore 12:00 alle ore 15:00.
– Giorno 21 luglio 2021, concentramento di tutti i lavoratori ASU presso i distaccamenti delle nove Prefetture dei Capoluoghi dell’Isola, dalle ore 10:00 alle ore 14:00.
– Giorno 22 luglio 2021, assemblea interna negli Uffici di  propria appartenenza di tutti i lavoratori ASU, dalle ore 10:00 alle ore 13:00; all’uopo la presente costituisce richiesta ai Responsabili delle AA.AA.GG. di tutti gli Uffici interessati di concessione di idonei locali, utili all’accoglimento del personale aderente all’assemblea”.
“Rappresentiamo – sottolineano i sindacati- a tutto il Bacino interessato, che questa, per quanto ci attiene sindacalmente, rappresenta solamente la prima delle iniziative, che proseguiranno, senza sosta, nel caso di mancate adeguate risposte, che rispecchino le esigenze dei lavoratori e soddisfino, in toto, le richieste avanzate da queste OO.SS”.

I temi delle manifestazioni indette :
-risoluzione e relativo superamento delle problematiche che hanno indotto il CdM a proporre impugnativa dell’art. 36 della L.R. n° 9/2021 afferente le “misure per la fuoriuscita e la stabilizzazione del personale asu”
– l’utilizzazione dei dieci milioni di euro suppletivi, previsti dalla finanziaria regionale, per l’anno corrente, a copertura del costo complessivo del lavoro, in sede di stabilizzazione del personale de quo, quale parametro economico integrativo, a fronte dell’aumento delle ore di lavoro settimanale debitamente da svolgere.

Ultimo aggiornamento

Orazio Vasta

Orazio Vasta