12 Luglio 2021

Morte Giordano, Musumeci: “Perso magistrato di altissimo valore”

Morte Giordano, Musumeci: “Perso magistrato di altissimo valore”

All’età di 92 anni è morto Alfonso Giordano, il presidente del primo maxiprocesso a Cosa Nostra. I funerali si svolgeranno in forma privata.

Asec Trade S.r.l.

«Accettò con coraggio e spirito di abnegazione un incarico che altri avevano declinato. Alfonso Giordano sarà ricordato per sempre come il presidente del primo maxiprocesso alla mafia, spartiacque nella lotta dello Stato a Cosa Nostra. La Sicilia perde un magistrato di altissimo valore». Lo afferma il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci.

Alfonso Giordano diventò famoso per aver presieduto il primo maxi processo a cosa nostra. dopo il rifiuto di diversi colleghi, accettò di presiedere la corte del primo maxiprocesso alla mafia. Insieme a lui faceva parte della corte, come giudice a latere Pietro Grasso. Giudicò 475 imputati con un verdetto emesso dopo una camera di consiglio durata 35 giorni. Il Tribunale di Palermo sancì condanne a 19 ergastoli, 2.665 anni di reclusione e 11 miliardi di lire di pene pecuniarie inflitte ai vertici di Cosa nostra. Era il 16 dicembre 1987. La sentenza, al termine dei tre gradi di giudizio, fu in massima parte confermata dalla Cassazione nel 1992.

Ultimo aggiornamento

Salvo Giuffrida

Salvo Giuffrida

Salvatore Giuffrida (OdG Sicilia N^ 171391). Classe 1970 giornalista (ex chimico). Il mio motto: “Seguire ma mai inseguire”.