03 Luglio 2021

Parcheggio Narciso, pronto esposto alla Corte dei Conti

Parcheggio Narciso, pronto esposto alla Corte dei Conti

Parcheggio scambiatore Narciso: pronto l’ esposto alla Corte dei Conti per l’accertamento di eventuale responsabilità erariale.

Asec Trade S.r.l.

La questione risale a Giugno  del 2004, quando fra il Direttore Generale pro tempore della Circumetnea e il Sindaco pro tempore del Comune di Catania, fu stipulata la Convenzione che prevedeva la concessione da parte della Ferrovia Circumetnea in uso al Comune, l’area di Corso delle Province  e Viale Ionio e in cambio, il Comune, avrebbe concesso  in uso alla Ferrovia l’area compresa tra via Narciso e via Proserpina, da destinare al parcheggio scambiatore dal Piano urbano Parcheggi.

Sulla questione, afferma Lo Schiavo: “La convenzione è stata rispettata parzialmente, tenuto conto che Circumetnea ha concesso in uso l’area al Comune di Catania , mentre in  cambio non ha ricevuto nulla.

Pertanto, a prescindere delle manifestate disponibilità da parte del Comune e dalle interlocuzioni istituzionali intercorse fra i due Enti, rimane il fatto che Circumetnea a distanza di oltre 17 anni non ha avuto in cambio nulla, perdendo invece la disponibilità dell’ area ceduta al Comune , il quale l’ha utilizzata per allargare la sede stradale del Corso  delle Province , e realizzare dei parcheggi con sosta a pagamento, ieri, gestiti da SOSTARE SRL, oggi dalla nuova Società AMTS SPA .

Per questo motivo, la prossima settimana, verrà depositato l’esposto alla Procura dei Corti dei Conti,, affinché  vengano verificati individuali comportamenti e/o omissioni che hanno arrecato danni all’ Erario a causa della mancata utilizzazione per fini pubblici dell’area destinata a parcheggio scambiatore della convenzione dell’11 Giugno 2004”.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione