07 Giugno 2021

Catania, il G20 contestato da ampio fronte politico e sociale

Catania, il G20 contestato da ampio fronte politico e sociale

Una settimana fa, a Catania, presso il Bastione degli Infetti, si è​ svolta l’Assemblea Nazionale in vista del G20 che si terrà​ nel capoluogo etneo il 22 e 23 giugno 2021 dedicato ai temi dell’ Istruzione – dalla scuola all’ Università – e del Lavoro; un’ assemblea, come sottolineavano le e gli organizzatori, con lo scopo “di condividere insieme un percorso di organizzazione e di lotta verso il G20”.
L’assemblea, indetta dal Coordinamento Siciliano NO G20-CATANIA (ANTUDO, Centro sociale ANOMALIA Palermo,
Democrazia e Lavoro CGIL Sicilia, Partito del Sud, Potere al Popolo, PCI, PCL, PMLI, PRC, SPAZI SOCIALI CATANIA,
USB) ha registrato tantissimi interventi in presenza e online e tantissime proposte
per le giornate del G20 etneo.​
L’assemblea ha accolto la proposta del Coordinamento per un corteo che nel pomeriggio di martedì 22 giugno attraverserà il centro di Catania per raggiungere il luogo dove si svolgerà la riunione del G20. Di seguito le organizzazioni, oltre quelle del coordinamento, che hanno già dato la loro adesione al corteo del 22 giugno:​ NO MUOS, NO TAV, FGC- Fronte della gioventù comunista, OSA,
CAMBIARE ROTTA,
SINISTRA ANTICAPITALISTA ,
COMITATO NOG20 VENETO, COMITATO NOG20 NAPOLI,
AZIONE CIVILE,
FGCI-Federazione Giovanile Comunista Italiana, Flc CGIL Caltanissetta, Flc CGIL Enna, RdC- Rete dei comunisti, Red Militant (Fronte Militante per la ricostruzione del Partito Comunista), Comunità Terra e Liberazione,
Gruppo Occupazione Zero,
Salute e Libertà, CUB SUR SICILIA, CUB CATANIA,
Flaica CubCt, Cub Trasporti Catania.

Asec Trade S.r.l.

Intanto, si sono svolte iniziative “in vista del​ 22 giugno”, come l’assemblea a Palermo svoltasi in piazza Magione , e sono in corso iniziative in tutta la Sicilia e non solo, fra le quali segnaliamo quella di Messina e quella internazionale in rete:
– iI Coordinamento messinese No G20 ha indetto una assemblea pubblica per GIOVEDI 10 GIUGNO per approfondire i temi della contestazione. Nell’ambito dell’iniziativa verrà organizzata la partecipazione alla manifestazione di Catania;
– l’USB, la FSM (Federazione Sindacale Mondiale) e la FISE (Federación Internacional de los Sindicatos de la Enseñanza) hanno organizzato, VENERDÌ 18 GIUGNO alle ore 16, un convegno internazionale in rete: “NO alla scuola del capitale, SÌ all’
emancipazione sociale”.
Ne parleranno con Lucia Donat Cattin (USB Scuola), Nico Hirtt (Fondatore APED Appel pour une école democratique), Amiya Kumar Mohanti, Presidente Fise, Chrisoula Lampoudi, responsabi5le Fise in Europa, Victor Manuel Zavala Hurtado e Gamaliel Guzmán Cruz FISE MESSICO.
https://bit.ly/3z2z20A
#USB #G20 #istruzioneelavoro Fise Wftu #WTFU.

A Caltanissetta l’ANPI, la Federazione del Sociale USB Serradifalco, la FGCI Serradifalco, la FLC CGIL,
Il PCI Federazione Caltanissetta, il PCI Serradifalco, il PCL e
Rifondazione Comunista
hanno dato vita al Coordinamento nisseno NO G20-CATANIA.


A Catania, nella giornata del 22 GIUGNO,​ alle ore 11, a poche ore dal corteo NO G20, si svolgerà organizzato dall’USB, Unione Sindacale Di Base, il​ convegno “Il Sud è perduto (se non si ribella)”, presso il Cinema King . Fra gli interventi programmati quelli di Luciano Vasapollo e di Franco Piperno.

Ultimo aggiornamento

Orazio Vasta

Orazio Vasta