10 Maggio 2021

Di Salvo sulle disposizioni contraddittorie del sindaco Pogliese

Di Salvo sulle disposizioni contraddittorie del sindaco Pogliese

Il consigliere comunale Salvo Di Salvo evidenzia la contraddittorietà delle disposizioni del sindaco Salvo Pogliese.

Asec Trade S.r.l.

<< Giovedì viene disposto il divieto di permanenza e stazionamento per le giornate di venerdì 7, sabato 8 e domenica 9 maggio, a partire dalle ore 18.00 e fino alle ore 05.00 del giorno successivo, nelle principali aree cittadine in cui si svolge il fenomeno della Movida e in cui si sono registrati fenomeni di assembramento, con interventi di sgombero delle Forze dell’Ordine, anche in orari successivi al cosiddetto coprifuoco delle ore 22,00 – scrive il consigliere Di Salvo in una nota – Il provvedimento del sindaco Pogliese, condiviso con i componenti del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica prevede l’interdizione allo stazionamento in Piazza Sciuti; Piazza Vincenzo Bellini e via Teatro Massimo; Piazza Currò; Via Gemmellaro; Via Santa Filomena; piazza Scammacca e Via Pulvirenti; i luoghi dove si concentrano la gran parte dei giovani nei fine settimana >>.

<< Sabato dispone un’ordinanza per il lungomare liberato, valida per tutte le domeniche di maggio, autorizzando palesemente stazionamenti e assembramenti in un momento in cui Catania registra ancora il primato dei contagi in Sicilia – prosegue Di Salvo – Tutto questo va a discapito delle categorie più colpite dal Covid, ovvero principalmente i ristoratori >>.

<< Bisogna essere rigorosamente rigidi sino a quando la situazione non migliora perché, oggi più che mai, Catania ha bisogno di far ripartire le categorie che in questo anno sono state costrette a subire una crisi senza precedenti a causa della pandemia. Spero che questo si riveda nell’interesse della Comunità Catanese >> conclude il consigliere.

Ultimo aggiornamento

Anna Rapisarda

Anna Rapisarda