22 Aprile 2021

Il mercato al coperto di Picanello, un’occasione mancata per commercianti e residenti

Il mercato al coperto di Picanello, un’occasione mancata per commercianti e residenti

Davide Maraffino (Lega) denunciare la situazione del mercato rionale al coperto  con una mozione con la quale chiede la riqualificazione della struttura di via Duca degli Abruzzi.

Asec Trade S.r.l.

Imponenti lavori di ristrutturazione e adeguamento, oltre 280.000 euro spesi dall’Amministrazione Bianco, nel 2018. La consegna in pompa magna e poi l’inizio di un nuovo capitolo di abbandono e degrado. E’ il consigliere del II Municipio, Davide Maraffino (Lega), a denunciare la situazione del mercato rionale al coperto di Picanello, con una mozione con la quale chiede la riqualificazione della struttura di via Duca degli Abruzzi. “Doveva essere un fiore all’occhiello nel quartiere di Picanello per dare la possibilità ai commercianti  di avere un posto in uno dei vari stalli dedicati. Nelle intenzioni dell’amministrazione del sindaco Bianco doveva diventare un luogo di attrazione per il quartiere. Purtroppo, la visione era sbagliata e lo dimostra lo stato di abbandono in cui si trova. Ad oggi il mercato è chiuso, non ha mai avuto la funzione per la quale è stato concepito – sottolinea il consigliere Maraffino -, si trova in uno stato di degrado con la presenza di ratti, di altri animali che hanno colonizzato l’edificio e cattivi odori”.

A penalizzare la struttura sarebbe, inoltre, la carenza di posti auto nelle vie vicine, una grave limitazione a fronte di una storica vocazione commerciale del quartiere, caratterizzato da attività di prossimità.  La mozione evidenzia, inoltre, come sia necessario intervenire, con costi limitati, per ripristinare una struttura adesso destinata al degrado in un’area densamente abitata. “intendo sostenere la mia mozione con una raccolta di firme anche per aumentare la disponibilità di posteggi anche a pagamento per migliorare la fruibilità del mercato rionale e consentire a decine di operatori economici di migliorare il loro servizio ai clienti”, conclude Davide Maraffino.

Ultimo aggiornamento

Daniele Lo Porto

Daniele Lo Porto

Daniele Lo Porto (OdG Sicilia N^ 50259) Classe 1959. Giornalista professionista dal 1992. Sono stato capo dell'Ufficio stampa della Provincia regionale di Catania e redattore di Telecolor. Dal 1984 corrispondente del Giornale di Sicilia, dal 2020 di Tgs e di Freepressonline. Nel 2008 nominato Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana.