07 Novembre 2020

Treni in Sicilia, partono i rimborsi per chi non ha potuto usare l’abbonamento causa Covid

Treni in Sicilia, partono i rimborsi per chi non ha potuto usare l’abbonamento causa Covid

È noto, purtroppo, come durante questi mesi gli spostamenti fra i comuni e le regioni siano stati, alternativamente, interdetti. Ma, secondo quanto comunicato dall’assessore regionale ai Trasporti Marco Falcone, c’è una nota di positività per chi non ha potuto fruire dei propri abbonamenti col treno. 

Asec Trade S.r.l.

“Partono i rimborsi per gli abbonati al treno in Sicilia. Si tratta di una misura che il Governo Musumeci ha messo a punto assieme a Trenitalia per dare il giusto ristoro a coloro che, a causa dell’emergenza covid-19 e del lockdown di primavera, non hanno potuto muoversi e dunque neppure usare il proprio abbonamento regionale. Una scelta doverosa che inseriamo nel nuovo contesto virtuoso di crescita dei servizi e rinnovata attenzione al trasporto su ferro in Sicilia. Dopo anni di stasi crescono i passeggeri, si investe sulle infrastrutture e su nuovi treni, recuperando il tempo perduto e dando più attenzioni agli utenti”. Lo dichiara l’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone, a
seguito dell’avvio delle operazioni di rimborso agli abbonati regionali Trenitalia penalizzati dal lockdown dovuto alla pandemia.

Per scaricare i moduli e tutte le info utili consultare la pagina:
https://www.trenitalia.com/it/informazioni/rimborso-per-regione.html
poi, selezionare la voce “Sicilia: rimborso per mancato o parziale utilizzo
dell’abbonamento regionale per covid-19”.

 

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione