07 Settembre 2020

Gianluigi Paragone e “Le Api Soldato” a Bronte

Gianluigi Paragone e “Le Api Soldato” a Bronte

Primo incontro con gli esponenti del mondo della politica organizzato dall’Associazione “Le Api Soldato”, il tema: “Italexit? – Punti di forza, punti di debolezza, opportunità e incognite di un progetto coraggioso'”.

Tanto Gianluigi Paragone ma anche tante Api Soldato, rappresentate da Maurizio Loritto, nel convegno “Italexit?” che si è tenuto a Bronte e che ha analizzato i “Punti di forza, punti di debolezza, opportunità e incognite di un progetto coraggioso'” ed i “Possibili scenari e ricadute in termini politici ed economici sulla Sicilia”. L’incontro, organizzato dal brand social dell’associazione Assoalvit APS “Le Api Soldato”, si è svolto secondo un innovativo format di ispirazione “calcistica” arbitrato, appunto, da Maurizio Loritto e moderato da Luigi Savoca.

Gialuigi Paragone, giornalista, senatore fuoriscito dal Movimento 5 Stelle, ha pouto ambiamente esporre il suo progetto politico che prevede l’uscita dell’Italia dall’Unione europea attraverso “un radicale cambio di paradigma” cancellando “gli effetti nefasti degli ultimi trent’anni di politiche antipopolari e ricostruire una società all’insegna dei diritti e dei valori della nostra Costituzione” con “il rinnovamento del progetto europeo su basi radicalmente diverse, cioè sulla libera cooperazione tra i popoli d’Europa fondata sul rispetto delle prerogative sovrane e democratiche di ciascun Paese”.

Continua dopo la foto


Molti gli interventi da parte del pubblico, che è stato parte attiva della serata. Sono da segnalare in particolare quelli del senatore Giarrusso e del consigliere della V Municipalità di Catania Santo Musumeci, anch’essi ex grillini, di Salvatore Caraviello Presidente delle “Partite Iva della Campania, giunto apposta, di Luca Pinasco docente di economia, insieme a tanto altro pubblico qualificato proveniente da tutte le provincie Siciliane.
L’iniziativa delle “Api Soldato” è coerente con la missione che vede come obiettivo dell’APS Assoalvit l’aggregazione dei protagonisti del mondo produttivo quali le Partite Iva, commercianti, artigiani, imprenditori, professionisti, ma anche comuni cittadini che compattandosi coesi come uno “sciame” possano dare voce e forza alle loro istanze.

Le ApiSoldato sono: professionisti, imprenditori, commercianti, Partite Iva, lavoratori, che hanno inteso aggregarsi con gli stessi valori e principi che danno vita a quello che è il più efficiente “superorganismo” esistente in natura: l’alveare. Prendendo spunto da questo perfetto modello organizzativo, le ApiSoldato hanno l’obiettivo di proteggere e salvaguardare “il futuro dei nostri figli, le nostre attività economiche, il nostro prezioso lavoro, le nostre famiglie, l’esistenza stessa della società civile come l’hanno fondata i nostri padri”.

Già sabato prossimo 12 settembre, sulla scia del pieno successo della serata e del coro unanime di apprezzamenti ricevuti dal format “L’Arbitro”, Le Api Soldato hanno organizzato un “incontro – dibattito” con diversi esponenti del mondo politico e imprenditoriale sul tema: “Referendum, Le ragioni del NO, gli interessi del SI”.
L’evento si preannuncia frizzante e ben partecipato. Il tutto nell’ottica di un costruttivo e civile confronto tra relatori e pubblico. D’altra parte… il cartellino rosso dell’Arbitro sarà sempre in agguato.
Nota di curiosità: nel corso dell’incontro, un cartellino giallo, se l’é beccato pure Paragone, reo di aver seguito, come fallo di reazione, Edoardo Troina in un contrappunto “fuori tema”, su questa regola “l’arbitro” non fa sconti a nessuno. E questo è un buon inizio…

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione