17 Marzo 2020

Catania, impiegato della ST positivo al Coronavirus

Catania, impiegato della ST positivo al Coronavirus

Nello stabilimento catanese della multinazionale ST Microelectronics un lavoratore è risultato positivo al Covid-19.

Asec Trade S.r.l.

La direzione di ST:”Abbiamo chiesto ai componenti del team che lavoravano con lui di astenersi dal rientrare al lavoro”

“In via precauzionale – ha comunicato la direzione della ST – e per attuare le misure e i protocolli più stringenti fissati dalle autorità sanitarie nazionali e locali l’azienda ha chiesto ai componenti del team che lavoravano con lui di astenersi dal rientrare al lavoro. In ST abbiamo due driver primari per la nostra strategia e le iniziative che prendiamo di conseguenza: prima di tutto, ottimizzare la prevenzione dell’infezione e supportare i nostri dipendenti e le loro famiglie; e in secondo luogo, mettere in pratica i nostri piani di business continuity, monitorando da vicino la situazione per tutta la catena di fornitura e lavorando con i nostri clienti, fornitori e
partner”.

L’impiegato positivo al virus assente dal posto di lavoro dal 6 marzo, per malattia

Fin qui le comunicazioni “rassicuranti” della direzione della multinazionale. In realtà, le forze sindacali presenti in ST da giorni hanno posto in evidenza lo stato della sicurezza delle lavoratrici e dei lavoratori.
Non solo.
L’ impiegato positivo al virus risulta assente dal posto di lavoro dal 6 marzo, per malattia. Dopo 11giorni la direzione della ST ha comunicato la positività al Coronavirus del dipendente. Cosa è successo in questi 11 giorni? E l’impiegato dello stabilimento di Catania è stato in contatto con impiegati di ST della penisola risultati positivi al virus?

Circa 4000 dipendenti alla ST di Catania

Ovviamente, noi di Free Press Online non cavalchiamo la tigre dell’allarmismo, ma non censuriamo mai la realtà. E la realtà dice che lo stabilimento della ST catanese, con circa 4000 dipendenti, occupa un’area complessiva di circa 120.000 m2, di cui 32.500 coperti. Quindi, questi numeri enormi ci parlano di una realtà che non può essere affrontato con il chiedere  “ai componenti del team che lavoravano con lui di astenersi dal rientrare al lavoro”.

Il profitto non vale più della salute, anche in ST

Il profitto non vale più della salute e del diritto alla sicurezza delle lavoratrici e dei lavoratori anche nello stabilimento catanese della multinazionale ST Microelectronics.

Ultimo aggiornamento

Orazio Vasta

Orazio Vasta