03 Febbraio 2020

Ballarò, mobilitazione generale contro la visita di Salvini. Ma Salvini diserta…

Ballarò, mobilitazione generale contro la visita di Salvini. Ma Salvini diserta…

Oggi, Matteo Salvini e’ a Palermo ad intascare l’assessorato regionale all’Agricoltura che ufficializza l’intesa della Lega Nord con il fascista Nello Musumeci, presidente della Regione siciliana.

Continua dopo la foto

Asec Trade S.r.l.

Alle ore 16:15, il capo leghista sarebbe dovuto essere a Ballarò, come annuncia il programma della sua giornata, per una passeggiata nel quartiere definito dai leghisti ” un laboratorio per l’integrazione della criminalità “. Ma, al momento che questo articolo viene pubblicato, a Ballarò gli unici ad essere presenti fra le vie e in piazza del Mediterraneo sono gli abitanti del quartiere e le palermitane e i palermitani giunti da tutte le zone di Palermo, palermitane e palermitani di qualsiasi nazionalità. Solo a Ballarò si parlano 25 lingue: “Io – dice il presidente della comunità nigeriana, Samson Olonu – vivo qui a Ballarò da 11 anni. Il quartiere c’ha accolto. Noi siamo umani, la terra è per tutti”.

Continua dopo la foto

Il sindaco Leoluca Orlando : “Ho appreso che il senatore Salvini sarà oggi pomeriggio nel quartiere di Ballarò. Non mi sorprende che abbia deciso di andare in un orario in cui i negozi del mercato storico saranno per lo più chiusi. Se fosse andato in altro momento avrebbe dovuto spiegare ai negozianti perchè il suo partito in Consiglio comunale ha votato contro i provvedimenti proposti dalla Giunta per la copertura del mercato storico e per la realizzazione di alloggi popolari.

Continua dopo la foto

Sandro Cardinale a Ballarò…

Se fosse andato in altro momento, avrebbe dovuto spiegare ai commercianti e ai residenti perchè i rappresentanti della Lega a Palermo hanno definito Ballarò come un ‘quartiere laboratorio per l’integrazione della criminalità’. La sua passeggiata in solitaria o accompagnato dalla solita claque appare quindi per quella che è, una mera provocazione. Ma sarà comunque per lui un’esperienza utile: gli permetterà di toccare con mano una realtà che sta costruendo il proprio futuro, nonostante i voti contrari della Lega, partendo dalle proprie tradizioni e dalla propria cultura, dal rifiuto di ogni illegalità e dal rispetto di tutti i diritti, dall’incontro e dall’accoglienza, dalla partecipazione diretta dei cittadini, di tutti i cittadini del quartiere e della città”.

Continua dopo la foto

Ballarò, il terrone non perdona

Intanto, in piazza del Mediterraneo, a Ballarò, c’è anche la Federazione del Sociale USB Palermo : ‘Questa  – dice Sandro Cardinale – è la risposta che sta dando Palermo al Cazzaro verde, pensando di trovare consensi all’interno di Ballaró. Non ha capito nulla, Palermo è altro, Palermo è accoglienza, è sempre stata una città multirazziale e lo sarà sempre…
Esiste solo una razza… Quella umana!!! ‘S’abbannia, si vucìa, Ballaró è magìa’ “.

  • Salvini ha disertato, niente passeggiata a Ballarò…
Ultimo aggiornamento

Orazio Vasta

Orazio Vasta