26 Agosto 2019

Palermo, tentato omicidio in concorso per due sorelle: sparano ai vicini per la musica troppo alta

Palermo, tentato omicidio in concorso per due sorelle: sparano ai vicini per la musica troppo alta

Accusa di tentato omicidio in concorso per due sorelle che, disturbate dalla musica troppo alta proveniente dai vicini, sparano alcuni colpi per farli smettere, senza tentare la via del confronto, del dialogo e, in caso, del compromesso.

Asec Trade S.r.l.

Tentato omicidio in concorso per due sorelle

Una classica lite tra vicini che poteva sfociare in vera e propria tragedia. Il problema principale era la musica troppo alta che disturbava la tranquillità pomeridiana. Questa pagina di cronaca proviene da San Giuseppe Jato, in Via Anime Sante, in provincia di Palermo.

Due sorelle si sono scagliate contro due coniugi, loro vicini. L’apice si è raggiunto quando una delle due ha preso una pistola ad aria compressa e ha sparato contro la coppia, ferendo soprattutto la donna al viso e al braccio. Il marito è stato medicato presso la guardia medica, mentre sua moglie è stata trasportata all’Ospedale Civico ed è stata operata d’urgenza per rimuovere i pallini e, allo stato attuale, si trova nel reparto di Chirurgia plastica.

Continua dopo la foto

Carabinieri palermo

Fonte Foto: ansa.it

Tentato omicidio in concorso

Le due sorelle sono accusate di tentato omicidio in concorso e sono state fermate dai Carabinieri. Sono coinvolte entrambe nell’episodio perché se una di loro ha sparato.il colpo che sarebbe potuto essere fatale per la coppia, l’altra era pronta a ‘soccorrere’ la sorella con un altro fucile ad aria compressa.

Tra le altre cose, secondo i primi rilievi sul caso, pare che le due famiglie avessero già dei precedenti: avevano più volte litigato tra loro sempre per problemi di vicinato.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione