13 Luglio 2019

Omicidio stradale di Vittoria, M5S: “Solidarietà alle famiglie, la giustizia sia ferma e dura”

Omicidio stradale di Vittoria, M5S: “Solidarietà alle famiglie, la giustizia sia ferma e dura”

La tragedia relativa all’omicidio stradale verificatosi a Vittoria ha sconvolto l’opinione pubblica. Un uomo di 34 anni si trovava alla guida di un suv ubriaco e drogato ha travolto e investito due cuginetti di 11 anni, uno di loro è morto sul posto, mentre l’altro ha persone le gambe e attualmente si trova in grave pericolo di vita.

Asec Trade S.r.l.

Omicidio stradale di Vittoria

Sono ore di attesa e profondo sconforto per due famiglie di Vittoria. Nel corso della serata di giovedì 12 luglio 2019 Rosario Greco di 34 anni, in stato di ebrezza e sotto effetto di sostanze stupefacenti, ha travolto e ucciso un bambino di 11 anni il cui funerale verrà celebrato lunedì 15 luglio, mentre il cuginetto si trova ancora in bilico tra la vita e la morte, dopo aver perso le gambe.

continua dopo la foto

Tragedia a Vittoria

“Ci auspichiamo che la giustizia sia ferma e dura”

A commentare la notizia, manifestando il suo cordoglio è stato il Movimento 5 Stelle di Vittoria: “Esprimiamo tutta la nostra solidarietà alle due famiglie del terribile omicidio stradale di Vittoria di giovedì sera, ed auspichiamo che la giustizia sia ferma e dura nei confronti del responsabile. I tantissimi vittoriesi per bene devono fare fronte comune
contro determinati comportamenti che non sono propri del vivere civile e che appartengono ad una cultura mafiosa da estirpare e combattere con ogni mezzo. Non è possibile che due bambini la cui unica ‘colpa’ è stata quella di giocare sull’uscio di casa, siano stati falciati da un suv a folle corsa”.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione