04 Luglio 2019

Catania, violenta la figlia disabile: scoperto dalla moglie, denunciato e arrestato

La cronaca locale ci riporta la notizia di un uomo di 60 anni che violenta la figlia disabile, approfittando del suo handicap mentale. La moglie, però, scopre l’uomo, lo denuncia e i Carabinieri lo arrestano.

Violenta la figlia disabile

I protagonisti di questa notizia sono un padre di 60 anni di Catania e una figlia disabile. L’uomo violentava, in modo sistematico, la vittima, oggi di 24 anni, da ben 4 anni. La moglie, affetta anche lei da patologie mentali, ha scoperto l’uomo in bagno mentre abusava sessualmente della figlia.

Asec Trade S.r.l.

Così, dopo aver chiesto consiglio all’altro figlio che non abitava con lei, la donna ha deciso di denunciare i fatti ai Carabinieri. L’uomo era solito anche affermare la sua potenza con la violenza ai danni sia della figlia che della madre, costrette a subire minacce, percosse e quant’altro.

Arrestato il padre

I Carabinieri, dopo aver effettuato un’accurata attività investigativa, hanno confermato quanto sostenuto dalla madre della ragazza. Così hanno arrestato il padre, eseguendo un’ordinanza del Giudice, con l’accusa di violenza sessuale aggravata.

L’uomo è stato considerato pericoloso socialmente, capace di incorrere in recidiva. Allo stato attuale, l’uomo responsabile dell’abuso sessuale nei confronti della figlia, si trova in carcere in Piazza Lanza.

Continua dopo la foto

arresto carabinieri

Vittima dell’abuso allontanata dalla casa

La figlia, invece, è stata allontanata dalla casa in cui abitava col padre e trasferita da una zia materna, per tutelarla. E anche qui non sembra che avesse pace dato che l’uomo, prima della reclusione, operava appostamenti e pedinamenti. In più, chiedeva costantemente di poter riavere presso di sé la figlia.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione