03 Luglio 2019

Esplosione a Stromboli, turisti sotto shock raccontano di una pioggia di lapilli

Esplosione a Stromboli, l’evento ha lasciato tutti senza parole persino i turisti presenti al momento dell’accaduto che nelle loro testimonianze hanno fatto riferimento a una pioggia di lapilli.

Asec Trade S.r.l.

Esplosione a Stromboli

A confermare la notizia è stato l’Ingv di Catania che, secondo quanto riportato dall’Ansa, fa riferimento a una serie di violente esplosioni registrate nel cratere del vulcano di Stromboli. In particolar modo di fa riferimento a due trabocchi di lava che scendono dalla Sciara del fuoco. Nel corso delle ultime ore la caduta di lapilli ha provocato una serie di incendi nella zona dei canneti, uno spettacolo così terrificante che ha spinto i turisti a lanciarsi in mare per paura. Uno dei presenti ha raccontato: “C’è stata una potente esplosione. Abbiamo sentito un boato, poi si è alzata una colonna di fumo e lapilli incendiari su Ginostra e fiamme sui costoni del vulcano“.

Sempre secondo quanto reso noto dall’Ansa, sul luogo è già attiva la sala operativa della Protezione Civile insieme alla guardia Forestale, Carabinieri e Vigili del Fuoco che si sono occupati dei primi rilievi dopo che il materiale incandescente ha provocato gli incendi a seguito delle esplosioni. Al momento non ci sarebbero persone coinvolte nelle esplosioni e quindi nessun ferito.

“Le persone sono barricate in casa”

Non ci sono persone coinvolte nelle violente esplosioni, secondo quanto si apprende dalla protezione civile. I Vigili del Fuoco hanno mandato sull’isola squadre da Lipari per spegnere i vari incendi di sterpaglie che si sono sviluppati e che, si è appreso, non hanno coinvolto abitazioni. Secondo quanto si è appreso la guardia costiera è pronta ad evacuare chi volesse lasciare l’isola anche se, è stato sottolineato, non c’è nessun motivo per evacuare l’isola.

A raccontare il tutto all’agenzia di stampa Ansa è stato il giornalista Gianluca Giuffrè, proprietario anche di un bazar a Ginostra: “C’è stata una violentissima esplosione seguita da una pioggia di lapilli incandescenti e materiale lavico. Tutte le persone che si trovavano al villaggio, circa un centinaio tra turisti e residenti, si sono barricate in casa e si sono lanciate in mare. La situazione è critica anche se al momento non ci risultano feriti“.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione