30 Maggio 2019

Roma muore donna rimasta incastrata: si indaga per omicidio colposo

Tragedia sulla metro A di Roma. Qui una donna è morta dopo essere rimasta incastrata tra banchina e rotaie, si indaga per omicidio colposo

Asec Trade S.r.l.

Roma muore donna rimasta incastrata

Una notizia dell’ultima ora racconta l’incidente avvenuto sulla linea A della metropolitana di Roma. Qui una donna ha perso la vita dopo essere rimasta incastrata tra la banchina e le rotaie della stazione Lepanto.
La vittima e una senegalese di 33 anni, Adji Rokhoyia Wagne, sul posto sono presenti i vigili del fuoco insieme poliziotti del commissariato Prati che stanno svolgendo le indagini, al fine di far luce sull’accaduto.

Stop ai treni tra termini e Battistini

Incidente che ha causato la morte di una donna di 33 anni, Adji Rokhoyia Wagne, ha fatto sì che venisse imposto lo stop ai treni tra Termini e Battistini. Al momento gli inquirenti stanno cercando di capire se la morte è stata causata da un fatale incidente oppure no. In questo progetto è stato sentito già il macchinista che si troverebbe in stato confusionale e non sa definire se la donna sia stata gettata sotto un treno si è caduta.

Si indaga per omicidio colposo

Nel corso del pomeriggio di giovedì 30 maggio 2019 è stata ufficializzata l’avvio delle indagini per omicidio colposo da parte della Procura di Roma. La famiglia della vittima ha escluso potesse trattarsi di un suicidio perché la donna non aveva mai manifestato un malessere interiore, insieme alla volontà di togliersi la vita.

Al momento i testimoni raccontano di una caduta che potrebbe essere accaduta in modo accidentale. La donna di trentatré anni, dunque, potrebbe esser rimasta travolta dalla calca di persone che si trovava in transito nella stazione Lepanto della metro, facendo sì che questa cadesse per essere poi travolta.

+++ Seguiranno aggiornamenti +++

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione