29 Marzo 2019

Immigrato ucciso a colpi di pistola in strada vicino a una baraccopoli di Foggia

Una nuova tragedia si è verificata a Foggia dove un immigrato è stato ucciso a colpi di pistola in strada. Secondo quanto reso noto, l’omicidio si è verificato nei pressi di una baraccopoli abusiva di Borgo Mazzone.

Asec Trade S.r.l.

Immigrato ucciso a colpi di pistola

Nel corso della tarda serata di ieri è stato compiuto un nuovo omicidio nei pressi della città di Foggia. Ad esser stato ucciso è un uomo di origini nordafricana immigrato in Italia, la cui identità è ancora sconosciuta. Secondo quanto reso noto dalla stampa nazionale, la vittima è stata uccisa in una campagna nei pressi della baraccopoli di Borgo Mazzone, interessata in questi giorni da demolizioni. Vicino il cadavere sono stati dei bossoli di proiettili e una bicicletta, che a quanto pare sarebbe il mezzo di trasporto usato dall’uomo.

Immigrato ospite del Cara

Sull’omicidio dell’uomo immigrato stanno indagando i militari dell’arma dei carabinieri, che stanno cercando di fare luce sull’accaduto. L’omicidio e avvenuto nei pressi della baraccopoli di Borgo Mazzone, dove si trova il Cara per l’accoglienza dei richiedenti asilo.

Al momento la pista seguita per l’uccisione dell’uomo è quella del regolamento di conti. La vittima potrebbe aver preso parte ad una violenta lite verificata a Borgo Tressanti, non lontana dal luogo del delitto, che vede coinvolti due uomini romeni e nordafricani.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione