12 Marzo 2019

Prato, insegnate accusata di violenza sessuale: il figlio è dell’alunno di 14 anni

Continuano le indagini a Prato che vedono coinvolta un’insegnante di 35 anni accusata di violenza sessuale. L’esame del DNA ha confermato la paternità del bambino avuto dalla donna: il piccolo è figlio dell’alunno di 14 anni anni.

Prato, insegnate accusata di violenza sessuale

In questi ultimi giorni ha fatto particolarmente discutere il caso dell’insegnate di Prato accusata di violenza sessuale. La donna in questione impartiva ripetizioni di inglese al baby amante da diversi anni. Il loro incontro sarebbe avvenuto quando il ragazzino aveva ancora 12 anni, avviando una relazione. I due sarebbero stati insieme diverso tempo e la donna in questione ha sempre sostenuto di essere innamorata del ragazzino di 14 anni.

Asec Trade S.r.l.

L’insegnante accusata di violenza sessuale, già mamma di un figlio, è stata accompagnata in Procura dal marito dove è stata sentita dal procuratore Giuseppe Nicolosi e i due sostituti Lorenzo Gestri e Lorenzo Boscagli.

“La signora ha detto tutto quello che doveva”

L’incontro in procura sarebbe durato circa tre ore e i due avvocati dell’insegnante accusata di violenza, Mattia Alfano e Massimo Nistri, secondo quanto reso noto da LaNazione.it, hanno dichiarato: “La nostra assistita ha fornito dichiarazioni spontanee e ha deciso di rispondere alle domande, rinunciando ai termini a comparire per velocizzare il tutto nell’interesse dei minori coinvolti e delle famiglie stesse“.

Continua dopo la foto

La signora ha detto tutto quello che doveva e ha usato il tempo necessario per spiegare una situazione complessa – hanno chiuso Alfano e NistriOra è abbastanza tranquilla. Come succede in questi casi, raccontare forse è la migliore strada per poter stare meglio. Il dialogo è stato distensivo e pieno di umanità da parte della procura“.

Il figlio dell’insegnante è dell’alunno di 14 anni

Dalla relazione che l’insegnate accusata di violenza sessuale ha avuto con il minore in questione è nato un bambino, venuto al mondo nell’autunno del 2018. La donna ha sempre sostenuto che il piccolo fosse figlio dell’alunno di 14 anni, una cosa confermata dall’esame del DNA il cui l’esito è stato reso noto solo poche ore fa mentre la donna si trovava a colloqui con la Procura di Prato.

Vuoi rimanere sempre aggiornato? 
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione