23 Febbraio 2019

Maltempo in Sicilia, neve sull’autostrada Siracusa – Catania

Weekend di maltempo in Sicilia, nel corso delle ultime ore sull’isola sono state registrate forti piogge e la neve ha imbiancato l’autostrada Siracusa – Catania.

Guidonia, uomo di 45 anni morto

Secondo quanto reso noto il maltempo un Sicilia è caratterizzato da aria fredda da aria fredda proveniente dai Balcani. La corrente di freddo ha messo in ginocchio tutta l’Italia. A Guidonia, in provincia di Roma, dove il vento ha sradicato un albero che è poi abbattuto su una macchina uccidendo un uomo di 45 anni che si trovava a bordo della sua macchina.
Al centro sud, invece, sono state registrate nevicate anche in pianura. In Sicilia, invece, la neve è arrivata anche a bassa quota nei pressi della costa. L’autostrada Siracusa Catania è stata letteralmente imbiancata e sarebbe stata consigliata la guida con le catene.

Asec Trade S.r.l.

Continua dopo la foto

neve sull'autostrada catania siracusa

neve sull’autostrada catania siracusa

Barca arenata a Bari e incidente navale a Ischia

In Puglia, nella città di Bari, un mercantile turco si è arenato sul litorale sud a causa del vento e del mare mosso. Nel porto di Ischia, inoltre, è stato registrato un altro incidente che vede coinvolte due navi e non solo. A San Sebastiano al Vesuvio, in provincia di Napoli, è stato sradicato dal vento abbattendosi su un’auto dove viaggiavano una donna e il figlio che sono rimaste lievemente divisi.

Previsioni meteo 24 febbraio

Le previsioni meteo riportate su Tp24 parlano di una domenica caratterizzata dal freddo: “Su Calabria e Sicilia cielo nuvoloso e precipitazioni residue, nevose sui rilievi oltre i 700-1000 metri, in particolare nella prima parte della giornata. Dalla sera tendenza a un generale esaurimento dei fenomeni e a schiarite. Nel resto del Sud, sul medio versante Adriatico e sulla Sardegna cielo irregolarmente nuvoloso con diradamento entro la sera. Nel resto del Paese cielo sereno. Temperature minime lieve diminuzione, con possibili gelate al Nord“.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione