19 Febbraio 2019

Cinese arrestato a Milano, in casa aveva droga per 300 mila euro

Cinese arrestato a Milano, in casa aveva droga per 300 mila euro

Un cittadino cinese di 23 anni incensurato è stato arrestato a Milano dalla polizia, che ha trovato all’interno della sua abitazione 1000 pasticche di ecstasy e 800 grammi di shaboo. Il valore complessivo è stimato tra i 200 e i 300 mila euro.

Asec Trade S.r.l.

Arrestato un cinese per possesso di droga

La Polizia di Milano ha tratto in arresto un cittadino cinese di 23 anni, incensurato. L’accusa è possesso di 1000 pasticche di ecstasy e 800 grammi di shaboo. Il valore stimato delle sostanze stupefacenti è compreso tar i 200 e i 300 mila euro. Gli uomini di servizio hanno notato hanno notato il cinese sabato pomeriggio in via Lecco, mentre si accingeva a consegnare qualcosa a un venezuelano di 43 anni che già in passato era stato fermato con 22 grammi di shaboo.

Squadra Mobile: “uno dei più importanti sequestri di shaboo”

La polizia ha trovato l’uomo di nazionalità cinese in possesso di 1300 euro ed un grammo di metanfetamina. Il sudamericano aveva invece con se 5 grammi di metanfetamina. L’uomo ha tentato di giustificare il possesso con l’uso personale ma è stato anche lui arrestato. Durante la perquisizione nell’appartamento del 23enne cittadino cinese, in zona Sempione, gli agenti rinvenuto 800 grammi di shaboo e 1.000 pasticche nascoste all’interno di pacchetti di caramelle. Inoltre gli investigatori hanno trovato 2mila euro in contanti.

Il dirigente della Squadra Mobile, Vittorio La Torre, ha spiegato che l’operazione ha portato ad “uno dei più importanti sequestri di shaboo degli ultimi anni”.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

Ultimo aggiornamento

Salvo Giuffrida

Salvo Giuffrida

Salvatore Giuffrida (OdG Sicilia N^ 171391). Classe 1970 giornalista (ex chimico). Il mio motto: “Seguire ma mai inseguire”.