13 Febbraio 2019

Mahmoom dopo Sanremo 2019 l’Eurovision Contest: “Mi devo saper gestire”

Qualche giorno dopo la fine del Festival di Sanremo 2019 anche Mahmood ha deciso di rispondere alle varie critiche e polemiche nate attorno alla sua vittoria. Ad ogni modo l’artista è pronto per conquistare anche l’Eurovision Contest.

Mahmoom dopo Sanremo 2019

In questi giorni dopo il Festival di Sanremo sono state diverse le polemiche riguardanti la sua vittoria con la canzone Soldi. Il ragazzo è stato pesantemente attaccato dal popolo del web e non solo. Ultimo non ha nascosto il suo dispiacere per la sua sconfitta sottolineando più volte di aver ottenuto il 46% delle precedenze da parte della giuria demoscopica, mentre la canzone Soldi ne ha conquistato solo il 14%. Al settimanale Chi, Mahmood ha dichiarato: “Non me ne frega niente. Non ho scritto io il regolamento. Non posso sentirmi in colpa per aver vinto. Ognuno facesse i ricorsi che vuole. Sono un tipo pacifista, credo nella buona stella e forse la mia buona stella si chiama Freddie Mercury“.

Asec Trade S.r.l.

“Ho pianto tre volte”

In molti spesso si chiedono cosa fanno gli artisti prima di una competizione importante come quella di Sanremo. Mahmood, ad esempio, ha condiviso con il settimanale Chi cosa ha fatto la sera prima di Sanremo Giovani a dicembre 2018: “Ho visto Bohemian Rapsody. A parte che ho pianto tre volte per la bellezza della pellicola, mi ha trasmesso un’energia, una carica particolare. Sono convinto che mi abbia portato fortuna. E, se non fosse così, mi piace pensarlo“.

Sanremo 2019 Mahmood vince la seconda

Mahmood pronto per l’Eurovision Song Contest

Nei programmi futuri di Mahmood c’è comunque la musica. L’artista dovrà concentrarsi solo ed esclusivamente sulla preparazione della sua esibizione in vista dell’Eurovision Song Contest. Sulla nuova avventura il vincitore di Sanremo 2019 ha dichiarato: “Voglio farlo. È esploso un mondo incredibile tra le mie mani, ora mi devo saper gestire. Ma lo voglio fare: sì, andrò“.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione