25 Gennaio 2019

Viterbo 13 arresti per associazione mafiosa

I carabinieri di Viterbo hanno eseguito una serie di arresti per 13 persone, accusate a vario titolo di associazione mafiosa.

Asec Trade S.r.l.

Arrestati in 13 per associazione mafiosa

L’ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal gip di Roma ed eseguita dagli uomini del Comando provinciale di Viterbo. Riguarda 13 persone che a vario titolo sono accusate di associazione a delinquere di stampo mafioso. I militari hanno accertato quindi l’esistenza di un’organizzazione dai connotati mafiosi che avrebbe imposto il proprio controllo su negozi compro oro, locali notturni, ditte di trasloco e attività delittuose come recupero crediti nella provincia di Viterbo.

Legami tra Viterbo e la ndrangheta

Le indagini hanno pertanto consentito agli investigatori di ricostruire i tasselli di un mosaico che avrebbe portato alla luce un pericoloso panorama criminale. Il sodalizio, con consolidati collegamenti ndranghetisti agiva a Viterbo e provincia con gravi atti intimidatori ed aggressioni. Un episodio riguarda anche i carabinieri che si sono visti incendiare un’auto.

Ad eseguire l’ordinanza di custodia cautelare i carabinieri del Comando Provinciale di Viterbo, coadiuvati dal Raggruppamento Aeromobili di Pratica di Mare, dalle unità cinofile e da militari dell’8° Reggimento “Lazio”. Le 13 persone sono indagate, a vario titolo, per i reati di associazione per delinquere di stampo mafioso (art. 416 bis del c.p.).

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione