21 Gennaio 2019

Fmi, Italia e Brexit principali fattori di rischio globali

A poche ore dall’inizio del Forum economico mondiale Davos, il Fondo monetario internazionale pone la sua attenzione sul’Italia e la Brexit, identificate come principali fattori di rischio globali.

Asec Trade S.r.l.

L’Italia è un rischio globale

Nel presentare il World Economic Outlook, il direttore della ricerca dell’Fmi, Gita Gopinath, ha detto che “in Europa continua la suspence su Brexit, e il costoso intreccio fra rischi sovrani e rischi finanziari in Italia rimane una minaccia“. Il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha prontamente replicato che “Piuttosto è il Fmi che è una minaccia per l’economia mondiale, una storia di ricette economiche coronata da previsioni errate, pochi successi e molti disastri“.

Tra gli altri rischi: Brexit, shutdown Usa, guerra dazi Cina-Usa

Secondo quanto riportato dal rapporto del Fmi, “gli spread italiani  sono scesi dal picco di ottobre-novembre ma restano alti. Un periodo prolungato di rendimenti elevati metterebbe sotto ulteriore pressione le banche italiane, peserebbe sull’attività economica e peggiorerebbe la dinamica del debito”. Di seguito analizzando la Brexit, il rapporto continua spiegando che questa è “senza accordo dal carattere dirompente, con contagio all’estero, e un aumentato euroscetticismo intorno al voto europeo di maggio”. Fra i rischi anche la frenata peggiore del previsto in Cina, un’escalation commerciale, uno ‘shutdown’ prolungato negli Usa.

Fmi (come Bankitalia ) taglia stime crescita Pil

Nello specifico il Fmi taglia le stime di crescita del Pil Itala allo 0,6%. Il dato precedente risaliva ad ottobre ed era del’1%. Questa previsione è in linea con quelle esposte la scorsa settimana da parte di Bankitalia. Sulla stessa linea dello studio previsionale pubblicato dal’Istituto di via Nazionale, l’Fmi, frena anche sull’economia globale. Infatti, Le nuove stime, infatti, prevedono una crescita globale del 3,7% nel 2018, come tre mesi fa, ma peggiorano il 2019 (3,5% da 3,7%) e il 2020 (3,6% da 3,7%).

Ultimo aggiornamento

Salvo Giuffrida

Salvo Giuffrida

Salvatore Giuffrida (OdG Sicilia N^ 171391). Classe 1970 giornalista (ex chimico). Il mio motto: “Seguire ma mai inseguire”.