18 Gennaio 2019

Doppio incidente mortale provincia di Catania: uno stradale, uno sul lavoro

Catania oggi si sveglia con due notizie simili ma avvenute in situazioni differenti. Un doppio incidente mortale, stamattina, in provincia di Catania in cui hanno perso la vita un 25 enne e un operaio. La prima è vittima di un incidente d’auto e il secondo è morto sul lavoro.

Asec Trade S.r.l.

Il primo incidente mortale

In Via Felice Fontana, all’altezza dello svincolo per Misterbianco, alle 4.50 circa di stamattina, uno schianto mortale ha visto protagonista un ragazzo di quasi 25 anni che è morto sul colpo, le cui generalità ancora non sono state comunicate. I Vigili del Fuoco, giunti sul posto, hanno estratto la vittima dalla sua auto, una Fiat Ulysse, in cui si è consumato il tragico incidente. Sul posto anche i carabinieri e un’ambulanza. Il ragazzo, originario di Aci Bonaccorsi, però, era già senza vita quando sono intervenuti i soccorsi. La salma è stata subito portata al cimitero di Misterbianco.

Secondo incidente mortale sul lavoro

Seconda notizia shock di stamani vede coinvolto un operaio che è stato arrotato da un camion mentre lavorava in un cantiere edile privato. L’incidente è avvenuto intorno alle 6 in Via Nocilla, ad Aci Sant’Antonio, in provincia di Catania.

Continua dopo la foto

doppio incidente mortale

Fonte Foto: catania.meridionews.it

Le prime ricostruzioni degli incidenti

Secondo le prime ricostruzioni, pare che il giovane, coinvolto nell’incidente d’auto, abbia perso il controllo della sua vettura, rendendo inevitabile lo scontro contro un palo elettrico. Le motivazioni sono ancora in corso, così come la dinamica dell’incidente.

Per quanto riguarda l’incidente sul lavoro, anche in questo caso, i carabinieri di Acireale stanno svolgendo le dovute indagini per capire se a guidare l’autocarro fosse la vittima, scesa per un attimo per verificare le condizioni del veicolo e rimasta sotto al mezzo, oppure se il conducente fosse un’altra persona addetta. Gli agenti dovranno studiare bene l’incidente per attribuire eventuale responsabilità.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione