14 Gennaio 2019

Ermal Meta a Radio Italia: “Assago sarà un arrivederci molto emozionante”

Ermal Meta torna a parlare della sua musica ospite di Radio Italia. L’artista è pronto per una pausa, un giro intorno al mondo e non vede l’ora di scoprire nuove sonorità ed emozioni per dar vita ad altre canzoni. Quanto durerà questa fantomatica pausa?

Asec Trade S.r.l.

Ermal Meta e J-Ax Un’altra volta da rischiare

Ermal Meta senza ombra di dubbio è uno dei cantati che più hanno animato il 2018 con tantissime novità musicali. Un 2018 che ha potato la vittoria al Festival di Sanremo con Non mi avete fatto niente, la collaborazione con Elisa (Ma nel 2017 ndr) e un estate sempre protagonista nella rotazione radiofonica. Adesso torna insieme a J-Ax per il singolo Un’altra volta da rischiare. Sul brano Ermal Meta a Radio Italia ha dichiarato: “Torno a suonare al Forum d’Assago, la prima volta che mi sono trovato sul quel palco è stato stato strano… Mi sono trovato li a suonare per tutto quel pubblico. Il primo concerto è andato così bene che abbiamo deciso di ritornare“.

Continua dopo la foto

Ermal Meta ft J-Ax un'altra volta da rischiare

Ho sempre stimato J-Ax, un artista molto intelligente con una grande sensibilità– spiega l’artista-. La collaborazione con lui è qualcosa di nuovo, fuori dal contesto, come già successo con Elisa per il brano Piccola Anima. Non a caso lui mi disse la stessa cosa di Elisa, «Mi piace», quindi ecco qui con un riscontro positivo e non potevo essere più felice. Un’altra volta da rischiare, inoltre, era una canzone che avevo nel cassetto da tre anni, la tenevo li per un’occasione speciale e J-Ax è un’occasione speciale“.

“Non posso mandarmi a casa”

Un po’ tutti i fan di Ermal Meta si sono sempre chiesti: ma come nasce un brano, qual è il lavoro che viene fatto prima di diventare ciò che ascoltiamo? Meta su questo spiega: “Quando scelgo la canzone cerco di vedere il tutto dall’ottica del produttore, al primo ascolto mi manderei a casa… Ma visto che l’artista sono io e non posso mandarmi a casa, ci lavoro in mondo intenso finché non trovo qualcosa e se non serve niente viene cestinata“.

Continua dopo la foto

Ermal Meta a Verissimo

Fonte Foto: radio105.it

Ermal Meta e il break musicale

Una notizia che in molti non avrebbero voluto sentire ma che purtroppo è arrivata. Ermal Meta si prende un break musicale: “Il concerto del 20 aprile al Forum D’Assago sarà un arrivederci molto emozionante, dopodiché vado un po’ in vacanza, mi concentrerò a scrivere. Dopo il mio compleanno, che festeggerò con spero 10.000 spettatori, andrò a fare un viaggio intorno al mondo, ho bisogno di cambiare gli occhi per un po’. Dovrei evitare di potare la chitarra con me, se non voglio rischiare di compromettere la mia vacanza… Ma la vedo difficile“.

L’anno precedente è stato determinante nella scalata al successo dell’artista, non a caso lui stesso ha dichiarato: “Il 2018 è stato un anno pazzesco, ma chi se lo immaginava tutto questo! Amo quello che faccio, non mi stanco mai di fare tutto questo. Sono uno che fagocita testi, ho solo paura di stancare gli altri, ma una pausa è comunque una cosa fisiologica e sento il bisogno di scrivere– continua Ermal Meta-. Non abbiamo armi è un disco scritto un po’ in albergo, un po’ in auto ecc… Adesso sento il bisogno di concentrarmi su questo, scrivere le mie nuove canzoni“.

Continua dopo la notizia

Cous Cous Fest 2018 programma Ermal Meta

Fonte foto Radio Italia

“I Lupi fanno talmente tanto casino che mi seguono vip dall’America”

Oggetto dell’intervista è stato anche il rapporto con i suoi canali social: “Il social per me è un modo per stare in contatto con chi mi segue e esprimere i miei pensieri, quelli che sento di voler condividere come le piccole vittorie che conquistiamo. Nessun ce la fa da solo“.

I Lupi fanno talmente tanto casino che mi seguono vip dall’America… Mia mamma non mi segue, ma dall’America arrivano follower con oltre un milione di follower e credo che in parte sia colpa loro (Ride ndr.)“.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione