04 Gennaio 2019

Burkina Faso, scomparso giovane italiano. Partito per un’esperienza di volontariato

Dal 15 dicembre, in Burkina Faso è scomparso un giovane italiano. Si tratta di Luca Tacchetto, 30 anni di Vigonza, partito per in macchina dall’Italia insieme a Edith Blais, 34 anni canadese, per un’esperienza di missione e volontariato.

A bordo di un’auto verso la capitale Ougadougou

Il giovane è il figlio Nunzio Tacchetto l’ex sindaco del comune nel padovano. Secondo le ultime notizie i due giovani erano a bordo di una macchina con la targa italiana, verso la capitale del Burkina Faso, Ougadougou. Qui avevano appuntamento per cena con una coppia che vive lì.

Asec Trade S.r.l.

L’apprensione del sindaco di Vigonza

L’attuale sindaco di Vigonza Innocente Marangon commentando l’accaduto ha detto che “Luca Tacchetto era partito per l’Africa per fare un’esperienza di missione e volontariato, insieme a una ragazza, Edith Blais, che aveva conosciuto in Canada in Erasmus: ho saputo della sua scomparsa qualche giorno fa ma avevo mantenuto il più stretto riserbo perché così voleva la famiglia“.

L’itinerario del viaggio

Luca Tacchetto è architetto. È partito con la giovane canadese in macchina dall’Italia i primi di dicembre. Dopo aver oltrepassato lo stretto di Gibilterra hanno costeggiato l’oceano Atlantico. Dovevano raggiungere dapprima il Burkina Faso e poi proseguire per il Togo. Qui risiede una coppia di amici che avevano precedentemente conosciuto in un viaggio. In Togo avrebbero dovuto dare una mano a questi amici per la realizzazione di un villaggio per una popolazione disagiata.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

Ultimo aggiornamento

Salvo Giuffrida

Salvo Giuffrida

Salvatore Giuffrida (OdG Sicilia N^ 171391). Classe 1970 giornalista (ex chimico). Il mio motto: “Seguire ma mai inseguire”.