03 Gennaio 2019

Branco cinghiali invade autostrada A1: 1 morto, 10 feriti fra cui 5 minorenni

La cronaca di oggi ci riporta la notizia di un branco di cinghiali che invade l’autostrada A1 e causa un incidente grave in cui perde la vita un uomo e 10 persone rimangono ferite, fra queste 5 minorenni.

Asec Trade S.r.l.

Cosa è successo?

Tra Lodi e Casalpusterlengo, sulla A1 in carreggiata Sud, nelle prime ore della mattina un branco di cinghiali, circa tre, ha invaso l’autostrada e ha causato un tamponamento a catena. Nell’impatto ha perso la vita un ragazzo polacco di 28 anni e altre 10 persone sono rimaste ferite, tra queste 3 bambini (due di 8 anni e uno di 11) e 2 ragazzini di 13 e 15 anni. Sul posto sono arrivati i Vigili del Fuoco e 5 ambulanze che hanno trasportato i feriti agli ospedali vicini di Lodi e Piacenza, procedendo allo sgombero della carreggiate. Il più grave è in codice rosso all’Ospedale Maggiore di Parma. Sono in corso i rilievi sul caso e, per effettuarli al meglio, il tratto interessato è stato chiuso. Così si sono formate lunghe code di auto, soprattutto verso Bologna.

Un incidente frequente in Lombardia

Sembra un evento straordinario e invece no. Nella regione dove si è verificato l’incidente causato dal branco di cinghiali non è il primo caso segnalato. Secondo quanto commenta la Coldiretti Lombardia: “Sono stati circa 400 gli incidenti stradali provocati dai cinghiali in Lombardia dal 2013 a oggi. Con oltre un milione di esemplari diffusi in Italia, la presenza dei cinghiali nei centri abitati e sulle strade è ormai un rischio concreto per la sicurezza dei cittadini“.

Continua dopo la foto

cinghiali A1

Fonte Foto: milano.corriere.it

“La sicurezza nelle aree rurali e urbane è in pericolo”

Una situazione a rischio dato il numero sempre crescente dei cinghiali presenti sul territorio nazionale, quasi raddoppiato. Ancora la Coldiretti ha detto: “La sicurezza nelle aree rurali ed urbane è in pericolo.per il loro proliferare con l’invasione di campi coltivati, città e strade dove rappresentano un grave pericolo per le cose e le persone. Gli animali selvatici distruggono i raccolti agricoli, sterminano gli animali allevati, causano incidenti. Non è quindi più solo una questione di risarcimenti danni ma è diventato un fatto di sicurezza delle persone che va affrontato con la dovuta decisione“.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione