28 Dicembre 2018

Femminicidio a Catania, Francesco Privitera morto in sala operatoria

Ancora una storia di uomini che odiano le donne, e mogli vittime della rabbia dei mariti. Nuovo femminicidio a Catania. Francesco Privitera è morto in sala operatoria, dopo aver ucciso la moglie Sara Parisi, freddata con alcuni colpi di arma da fuoco in Corso delle Province di Giarre.

Asec Trade S.r.l.

Femminicidio a Catania

Una storia che sconvolge. La rabbia di un uomo e lo sfogo sulla sua vittima. Negli anni passati abbiamo avuto modo di raccontare la storia di Giordana Di Stefano, simbolo del femmicidio a Catania e in Italia. Stamattina però la Sicilia si sveglia con un nuovo dramma, mentre è ancora in atto la conta dei danni causati dal terremoto a Giarre una donna viene uccisa dal suo ex marito. La vittima di chiamava Rosaria Parisi ed è stata uccisa in pieno centro a Giarre, in Corso delle Province.

La drammatica notizia arriva a poche settimane di distanza dalla tragedia familiare consumata a Paternò; qui un uomo ha ucciso la moglie, i figli e dopo si è tolto la vita.

Continua dopo la foto

omicidio a giarre

Uccide la moglie e tenta il suicidio?

Come accennato all’inizio del nostro articolo, un uomo uccide la moglie e tenta il suicidio. Secondo quanto reso noto dalla stampa l’uomo in questione, Francesco Privitera, muratore cinquantottenne, ha raggiunto l’ex moglie Rosaria Parisi di sessant’anni, dalla quale era separato da tempo. La furia omicida sarebbe scattata dopo un ennesimo litigio, durante il quale l’uomo ha estratto l’arma e ha fatto fuoco contro la donna ferendo se stesso poi all’addome. Francesco Privitera è stato soccorso dal personale medico del 118 e condotto in ospedale, al momento è da chiarire se la ferita d’arma da fuoco è stata causata volontariamente o semplicemente frutto di una colluttazione con la donna che ha cercato di difendersi.

Continua dopo la foto

uccide la moglie e tenta il suicidio

Non aveva accettato la fine del matrimonio…

Alla base del nuovo femminicidio a Catania troviamo un uomo che non accetta la separazione dalla moglie. Francesco Privitera, dunque, avrebbe tentato un nuovo confronto con la moglie, ma quando estrae la pistola la vittima, Rosaria Parisi, non è riuscita a mettersi in salvo. Sotto shock la figlia della coppia che viveva nella casa materna a Giarre, mentre il fratello da tempo risiede a Londra.

Morto Francesco Privitera

Non ce l’ha fatta Francesco Privitera, il muratore di cinquantotto anni, che stamattina ha freddato in strada la moglie Rosaria Parisi. L’uomo si è ferito allo stomaco con la stessa arma, una calibro 9, usata per la moglie. Al momento non è ben chiaro se questo si sia ferito durante una colluttazione con la donna o l’abbia fatto volutamente suicidandosi. Poco dopo l’azione, Francesco Privitera è stato soccorso dal personale sanitario del 118 che l’ha trasportato d’urgenza all’Ospedale Cannizzaro di Catania, dove si è spento durante l’operazione.

 

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione