19 Dicembre 2018

Approvato il ddl anticorruzione, M5S: “Bye bye corrotti”

È stato approvato con 304 voti a favore, 106 contrari e 19 astenuti il ddl Anticorruzione che ora è legge. Forza Italia assente.

Asec Trade S.r.l.

Il voto in Aula

La Camera dei deputati ha approvato in via definitiva il ddl Anticorruzione. Il testo ha avuto 304 voti a favore, 106 contrari e 19 astenuti. Salvini esce dall’aula poco prima del risultato festeggiato in Aula dai deputati pentasellati e da un abbraccio tra il ministro Bonafede e Di Maio. In piazza Montecitorio spuntano i cartelli con scritto “Spazzacorrotti -Bye bye corrotti“.

I commenti di Di Maio e Bonafede

Il vicepremier Luigi Di Maio davanti alle camere ha detto: “Niente sarà più come prima, finora gli onesti erano stati trattati da fessi, ma adesso cambia tutto. Questo è stato un Paese in cui per decenni gli onesti si sentivano dei fessi perché i furbi li sorpassavano sempre, ma in realtà erano i disonesti. Con questa legge rimettiamo un po’ di merito di nuovo al centro delle politiche pubbliche dello Stato. Diamo gli strumenti alle forze dell’ordine per andarsi a prendere chi mette le mani nella marmellata e non farcele mettere mai più, grazie al Daspo per i corrotti Obblighiamo tutti i partiti a rendicontare ogni euro che prendono – ha concluso Di Maio – perché prima di andare a votare si possa sapere già da chi hanno preso i soldi i partiti e quindi per chi governeranno il giorno dopo le elezioni“.

Il ministro Bonafede  ha commentato: “È soltanto l’inizio, ora arriverà la riforma del processo penale, perché il processo abbia tempi brevi, certi e ragionevoli”.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook e Twitter o iscriviti al nostro canale Telegram!

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione