18 Dicembre 2018

Usb Scuola: “A Salerno violenza fascista su Anna e Roberta”

Usb Scuola è intervenuta a commentare l’aggressione raccontata dall’Unione degli Studenti all’Alfonso I, in una nota dice che a “Salerno vi è stata una violenza fascista” (per approfondire clicca qui).

Asec Trade S.r.l.

Usb Scuola denuncia violenza fascista

A Salerno, la violenza fascista ha colpito Anna e Roberta, due giovanissime studentesse, che sono state aggredite, prima verbalmente con insulti sessisti, e poi fisicamente, da squadristi di Forza Nuova più grandi di età“, dicono dal sindacato.

Le due ragazze sono state aggredite perché contestavano il testo di un volantino che i fascisti stavano distribuendo all’ingresso della loro scuola, l’Istituto Alfano I. Volantino – definito da Usb scuola – razzista e xenofobo: “Il fascismo – aveva detto una delle due studentesse all’indirizzo dei fascisti prima di ricevere un pugno in faccia – è anticostituzionale e in nessun luogo, nessuna strada, nessuna scuola, c’è spazio per chi semina e alimenta odio“.

Solidarietà ad Anna e Roberta

USB Scuola esprime, pertanto, solidarietà ad Anna e Roberta. Lo estende a tutte le studentesse e gli studenti. A tutti quelli che si trovano a fronteggiare quotidianamente la presenza provocatoria e violenta dei fascisti davanti alle loro scuole e non solo.

USB, inoltre, denuncia l’ampia e grave copertura politica e giudiziaria. Questa che favorisce l’apertura di sedi fasciste, manifestazioni e, dalle scuole alle piazze, le azioni dello squadrismo nero. Il tutto in totale sfregio della stessa Costituzione nata dalla Resistenza antifascista.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook e Twitter o iscriviti al nostro canale Telegram!

Ultimo aggiornamento

redazione

redazione